Vieri ingrassato a dismisura durante la quarantena: “Sono preoccupato, peso 106 kg”

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 23 Aprile 2020 14:19 | Ultimo aggiornamento: 23 Aprile 2020 14:19
Vieri ingrassato a dismisura durante la quarantena: "Sono preoccupato, peso 106 kg"

Vieri ingrassato a dismisura durante la quarantena: “Sono preoccupato, peso 106 kg” (foto da Instagram)

MILANO – Bobo Vieri è ingrassato a dismisura durante la quarantena da coronavirus.

A svelarlo è lui stesso nel corso di una intervista rilasciata a Bruno Vespa durante “Porta a Porta“.

Vieri è stato invitato in collegamento come rappresentante del mondo degli sportivi e dei calciatori.

Riportiamo di seguito, le dichiarazioni rilasciate da Vieri durante la trasmissione televisiva che va in onda su Rai 1.

“In questo momento non sono in forma. 

Sono un po’ preoccupato perché sono arrivato a pesare 106 kg, il mio obiettivo è quello di tornare a pesare 95 kg, sarebbe fenomenale.

Ma per tornare a questo peso, dovrei perdere undici chili, quindi dovrei seguire una alimentazione corretta e dovrei allenarmi molto.

Diciamo che in questo momento sono più che altro un papà a tempo pieno. 

Io e Costanza Caracciolo abbiamo due bambini piccolissime e ci dedichiamo quasi interamente a loro. 

Le facciamo giocare, le facciamo sorridere, passiamo il tempo durante questa quarantena.

Per fortuna ci sono le dirette su Instagram con i miei ex compagni di squadra, così ammazziamo la noia.

Quella con Totti è stata molto interessante, mi dispiace molto per quello che gli è successo.

Mi ha raccontato che quando va a portare il figlio agli allenamenti non entra a Trigoria perché non è in buoni rapporti con l’attuale proprietà.

E’ un peccato perché una bandiera come lui non dovrebbe avere questi problemi”.