Villarreal, Ruben Semedo arrestato: è accusato di tentato omicidio

Pubblicato il 21 febbraio 2018 23:31 | Ultimo aggiornamento: 21 febbraio 2018 23:31
Villarreal, Ruben Semedo arrestato: è accusato di tentato omicidio

Villarreal, Ruben Semedo arrestato: è accusato di tentato omicidio

VALENCIA (SPAGNA) – Il calciatore del Villarreal Ruben Semedo è stato fermato dalla polizia ed è accusato di tentato omicidio, lesioni, minacce, detenzione abusiva d’arma da fuoco, furto a mano armata.

Secondo quanto raccontato dalla vittima, parole riportate dal giornale El Mercantil Valenciano, Semedo, in azione con un cugino e un amico, l’avrebbe attirato con l’inganno nella sua villa e li l’avrebbe malmenato, minacciandolo di morte con la pistola puntata in mezzo alla fronte e caricata, e di tagliargli un dito coltello alla mano, poi l’avrebbe legato, sarebbe andato nel suo appartamento rubandogli denaro e orologi di lusso e infine quando è riuscito a scappare gli avrebbe sparato in mezzo alla strada.

Come scrive La Gazzetta dello Sport con il corrispondente dalla Spagna Filippo Maria Ricci, la polizia ha perquisito la casa di Semedo e ha trovato le mazze da baseball e golf con le quali la vittima, che ha una caviglia rotta e diverse abrasioni, sostiene di esser stato colpito, le corde con le quali è stato legato, tracce di sangue in garage e soprattutto, la pistola 9 millimetri già usata da Semedo in azioni precedenti.

La smentita del suo agente Catio Baldé

“Non c’è nulla di vero. È tutto uno scherzo e il mio assistito è la vittima in questa storia” “La sua carriera resterà macchiata per sempre, e non ha fatto nulla”.

Da YouTube.