Vuelta, Chris Horner in fuga dall’antidoping. Ma l’agenzia ha sbagliato hotel

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 settembre 2013 12:46 | Ultimo aggiornamento: 16 settembre 2013 12:46
Vuelta, Chris Horner in fuga dall'antidoping

Chris Horner (LaPresse)

MADRID (SPAGNA) – Secondo quanto riferisce il quotidiano spagnolo As, il trionfatore della Vuelta, l’americano Chris Horner, sarebbe scomparso e l’agenzia antidoping spagnola lo sta cercando per un controllo commissionato dall’Usada.

Durante le tre settimane del Giro di Spagna erano stati tanti i dubbi attorno all’atleta americano, 42enne, a sorpresa dominatore di una Vuelta dove è stato capace di staccare i più giovani.

Ora il colpo di scena. Secondo quanto riferisce As, infatti, l’agenzia antidoping spagnola si sarebbe presentata all’hotel di Horner per un controllo a sorpresa richiesta dall’Usada, ma del corridore nessuna traccia. Nella sua stanza un compagno di squadra, mentre del quarantaduenne non ci sarebbe traccia.

Ma secondo il team del campione americano RadioShack-Leopard, le informazioni online sull’hotel di Horner erano correttamente compilate. “L’agenzia antidoping è andata all’hotel sbagliato, non in quello compilato nel nostro modulo”, ha detto il portavoce della squadra Philippe Maertens al sito Cyclingnews, aggiungendo “dovrebbero fare meglio il loro lavoro”. Nel frattempo Horner, che era in un hotel al centro di Madrid con la moglie, si sarebbe spostato a Valencia prima di ripartire per gli Stati Uniti.