Vultur Rionero, ultras morto: tifosi del Potenza abbandonano lo stadio di Catania

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Gennaio 2020 20:43 | Ultimo aggiornamento: 19 Gennaio 2020 20:43
Vultur Rionero, ultras morto: tifosi del Potenza abbandonano lo stadio di Catania

L’ultrà del Vultur Rionero morto (foto Ansa)

CATANIA – La notizia della morte dell’ultrà del Vultur Rionero è arrivata fino a Catania dove i tifosi del Potenza hanno deciso di abbandonare lo stadio in segno di solidarietà. Sia il Potenza che il Vultur Rionero sono due squadre della Basilicata, tra loro non c’è rivalità ma una solida amicizia. Gli uomini della Digos di Catania hanno scortato i sostenitori del Potenza fino all’uscita della città senza problema alcuno.

Dopo la fine del match, il presidente del Potenza, Caiata, ha voluto esprimere il proprio dolore per la tragedia. Le sue dichiarazioni sono riportate dalla Gazzetta dello Sport in un articolo a firma di Giovanni Finocchiaro:

“Giochiamo a pallone, litighiamo, chiariamo come ho fatto oggi con il tecnico avversario Lucarelli, ma di fronte a notizie del genere si resta sgomenti. I rapporti col Vultur Rionero sono ottimi, al di là delle amicizie, non ci si può ammazzare per le rivalità legate al pallone. Questo è un giorno davvero triste per tutto il nostro movimento. Penso alla famiglia di questo povero ragazzo e mi si stringe il cuore”.

Il presidente della Figc Gabriele Gravina si è detto “sconcertato” dai fatti di Potenza: “Il mio primo pensiero va ai familiari del ragazzo deceduto. Aspettiamo che venga chiarita la dinamica dei fatti, di certo il calcio non può essere preso come pretesto per compiere atti di violenza, sia dentro che fuori gli stadi”.