Vuole la Serie A, così sul Web si inventa una carriera. Il Cska Sofia ci casca e lo ingaggia

Pubblicato il 10 Marzo 2010 14:39 | Ultimo aggiornamento: 10 Marzo 2010 14:39

Una vita dedicata al calcio ed un grande sogno, esordire in Serie A con qualche importante club europeo. Nessuno se lo fila e quindi ecco la geniale idea: inventarsi una carriera di tutto rispetto e fingersi un calciatore di talento e con precedenti di lusso. Il piano è stato realizzato così bene che la squadra più prestigiosa della Bulgaria, il Cska Sofia, lo ha ingaggiato.

E’ la storia di Gregory Akcelrod, centrocampista francese di 27 anni, che tramite il Web ha “spiegato” il suo prestigioso passato calcistico. Una militanza  falsa nel club francese Paris Saint Germain e nell’argentino River Plate. Provini (falsi anche questi) nell’Inter e nel Dpmm del Brunei. Un sito internet con foto ritoccate. Una serie di video su Youtube che riportano gol spettacolari, che gli hanno valso il soprannome di “Gregorinho”.

Addirittura un’intervista in cui uno dei suoi amici, fintosi giornalista, lo paragona al campione spagnolo Joseph Guardiola definendolo suo degno successore. Anche un comunicato stampa in cui figura tra gli ambasciatori di Livestrong, l’associazione di Lance Armostrong per la lotta contro il cancro.

Munito di link e tanta faccia tosta, Greg bussa l’estate scorsa alla porta del Cska Sofia, serie A della Bulgaria. Un team famoso, rispettato, con alle spalle la vittoria in 31 campionati bulgari e dieci coppe di Lega, in cerca di nuovi talenti per riprendersi lo scudetto che nella stagione precedente è andato alla rivale Levski Sofia. Greg sembra fare al caso loro e viene subito incluso nella rosa dei giocatori in partenza per il ritiro estivo in Austria.

A questo punto il suo sogno sembra concretizzarsi ma un fan del Cska, curioso e desideroso di saperne di più sul nuovo campione, decide di fare una piccola indagine e approda al forum di discussione su uno dei siti legati ai tifosi del Paris Saint Germain. Ma nessuno sa chi sia questo Greg. Qualche click, una rapida scorsa ai siti delle altre squadre citate nel suo impressionante curriculum: nessun risultato. Di Gregory Akcelrod si parla solo in sconosciuti club inglesi di quarta divisione, come il Bournemouth o lo Swidon, dove il giocatore ha sostenuto provini senza risultato.

Greg viene immediatamente convocato ed escluso dal ritiro. La sua carriera nella serie A bulgara è durata esattamente due giorni. E poteva approdare anche in Italia, visto che il 9 aprile 2008 la Gazzetta dello Sport segnalava un interessamento del Cagliari per Akcelrod.