Tapiro d’Oro a Wanda Nara, tutta colpa di Icardi…

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 24 Settembre 2019 17:27 | Ultimo aggiornamento: 24 Settembre 2019 17:27
Wanda Nara tapiro d'oro Icardi flop Psg Inter primo

Wanda Nara nella foto Ansa

MILANO – Tapiro d’Oro a Wanda Nara. In occasione della registrazione dell’ultima puntata di Tiki Taka, la compagna e agente di Icardi ha ricevuto il Tapiro d’Oro per l’inserimento difficile di Maurito nel Psg. Ma non è tutto, mentre Icardi fatica ad affermarsi a Parigi, il suo vecchio club, l’Inter, vince, convince ed è primo in classifica. A tutto questo va aggiunto il fatto che il sostituto di Icardi, Lukaku, continua a fare la differenza con gol splendidi e decisivi come quello segnato nel derby contro il Milan. 

Al momento della consegna del Tapiro d’Oro, l’inviato di Striscia la Notizia Valerio Staffelli ha chiesto a Wanda Nara: “Signora Wanda, ma come mai Icardi non gioca al Psg? E’ infortunato? Sta male? Cosa ha Maurito? E non è tutto, ha visto l’Inter senza Icardi come vola in cima alla classifica del campionato?”. 

Wanda Nara ha accettato il Tapiro d’Oro con sportività. Non ha rilasciato dichiarazioni sull’Inter capolista del campionato italiano di calcio di Serie A ma ha voluto chiarire alcune cose su Icardi: “Mauro sta bene, non ha nessun infortunio grave ed è pronto a scendere in campo. Se farà bene, il Paris Saint Germain lo riscatterà al termine della stagione. Non è detto che torni all’Inter”. 

In queste ore, un grande calciatore del Psg, Kylian Mbappé, ha speso belle parole per Icardi: “E’ timido, parla poco ma si sta impegnando tantissimo in allenamento. Questo è lo spirito giusto per affermarsi al Psg. Sono sicuro che se continuerà ad impegnarsi in questa maniera, presto troverà la via del gol. Voglio essere fiducioso, segnerà moltissimi gol con la nostra maglia e ci darà una grande mano”. 

Icardi sta trovando spazio perché Mbappé e Cavani non stanno giocando per infortunio. Fino a questo momento non ha brillato. Ha giocato due partite, una in campionato ed una in Champions League contro il Real Madrid, senza brillare.