Willy Sagnol accusato di razzismo: “Africani poco intelligenti”

Pubblicato il 5 novembre 2014 23:50 | Ultimo aggiornamento: 5 novembre 2014 23:50
Willy Sagnol accusato di razzismo: "Africani poco intelligenti"

Willy Sagnol accusato di razzismo: “Africani poco intelligenti” (LaPresse)

ROMA – Il Bordeaux non ha intenzione di  sanzionare il suo allenatore Willy  Sagnol – accusato di razzismo – per la sua analisi sui calciatori africani, definiti poco intelligenti:

Finché sarò io allenatore – ha dichiarato l’ex c.t. dell’Under 21 francese – prenderemo meno giocatori africani perché non ho voglia di ritrovarmi ogni due anni senza una dozzina di calciatori per colpa della Coppa d’Africa. Il vantaggio del giocatore tipico africano è che costa poco e che in genere è pronto a battersi e che viene sempre definito potente in campo. Ma il calcio non è solo questo, è anche tecnica, intelligenza, disciplina. Serve tutto, anche dei nordici, che mi piacciono perché hanno una bella mentalità”.