Allegri sbotta: “Ho chiuso i social, e allora? Ora sono questi i problemi?”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 marzo 2019 16:20 | Ultimo aggiornamento: 2 marzo 2019 16:21
Allegri sbotta: "Ho chiuso i social, e allora? Ora sono questi i problemi?"

Allegri sbotta: “Ho chiuso i social, e allora? Ora sono questi i problemi?”

TORINO – “Trovo normale essere entrato sui social, altrettanto uscirne. Questo è un problema?”. Massimiliano Allegri spiega così il suo addio ai social network alla vigilia della trasferta di campionato contro il Napoli. “L’altra sera a cena ho scelto di uscire dai social – rivela -. Non sono mai stato un seguace dei social, mi ha meravigliato tutto questo clamore: scrivevo un messaggio a partita. Se non torniamo alla normalità, diventa tutto un problema: la normalità deve essere l’ordine del giorno”.

“I social sono uno strumento valido, ma non per tutti. Questa è la verità, perché quando poi si legge di pedofilia o di stalking viene tutto dai social perché la gente si nasconde”. Allegri è tornato così, al termine della conferenza stampa di vigilia della trasferta col Napoli, sul suo addio ai social. “Questo non è un problema che Allegri non capisce niente, che ci sta pure – aggiunge il tecnico bianconero -. È un problema sociale e non è per tutti, come tante cose della vita non sono per tutti”.

Allegri: “Mio futuro si deciderà al termine della stagione”

“Col presidente Agnelli ci vedremo per fare il punto della stagione e per parlare del futuro. Senza nessun problema, sono legato alla Juve”. Allegri commenta così le indiscrezioni sul suo possibile addio a fine stagione.”Ci han dato per morti prima di essere eliminati e di conseguenza sono venute fuori le voci che Allegri va via – aggiunge parlando delle critiche dopo Madrid -. In quel momento decideremo se andare avanti o ognuno per la sua strada. Deciderò, deciderà, decideremo, senza nessun problema, ma ora dobbiamo essere concentrati su quello che dobbiamo fare”.

La partita contro il Napoli è “uno spartiacque importante”, una partita “che vale molto per lo scudetto: ci giochiamo due terzi di scudetto”.
Così Allegri alla vigilia della trasferta della sua Juventus al San Paolo. “E’ matematica, domani ci giochiamo tantissimo – sostiene il tecnico bianconero -. A livello mentale è una soddisfazione battere la seconda, per confermare quello che stiamo facendo: il campionato alla fine lo vince sempre la più forte, la più regolare”.

(fonte: Ansa).