Babacar-Berardi, lite per tirare rigore in Sassuolo-Cagliari 3-0

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 gennaio 2019 17:59 | Ultimo aggiornamento: 26 gennaio 2019 18:00
Babacar-Berardi, lite per tirare rigore in Sassuolo-Cagliari 3-0

Babacar-Berardi, lite per tirare rigore in Sassuolo-Cagliari 3-0 (Ansa)

REGGIO EMILIA – “Ritorno al successo in casa? Si, vittoria pesante un po’ perche non vincevamo da tanto, poi perché nelle ultime in casa per sfortuna, imprecisione o nostri errori, non ci siamo riusciti pur meritando”. È raggiante Roberto De Zerbi dopo la bella vittoria del suo Sassuolo per 3-0 contro il Cagliari. “Vale molto, anche per il modo in cui l’abbiamo trovata. Si è sbloccato Locatelli, non abbiamo mai rischiato (due partite senza gol subiti). Esultanza sul 3-0? Io il calcio lo vedo come un divertimento, avevamo chiuso la partita ed ero contento.

Siamo stati maestri in passato nel riaprire le partite, non ero sicuro sul 2-0, poi sul 3-0 si. Discussione Babacar-Berardi? Decido io chi tira, avevo deciso Babacar ma non l’avevo comunicato, anche perché prima era Boateng. Io sono contento che sia successo, vuol dire che c’è voglia. Le immagini di Berardi scontento le chiariremo in settimana, ma senza allarmismi. In questo ambiente forse ci vogliono episodi simili per scaldare gli animi. Interpretazione? Ho parlato ai ragazzi tra primo e secondo tempo che i 45′ finali per noi sarebbero stati una prova di maturità, potevamo andare sul 3-0 o subire il 2-1, per me le squadre forti non cambiano mai atteggiamento a seconda del risultato parziale.

La maggior parte dei gol subiti sono stati su transizioni sbagliate da parte nostra, oggi siamo stati bravi anche in questo senso. Rimanere senza sostituire Boateng? C’è sempre possibilità di migliorarsi, ma anche di peggiorarsi, perciò bisogna capire chi si prende, anche se pagheremo la sua perdita nel senso che ha delle caratteristiche speciali. Sicuramente sono contento dei miei, oggi abbiamo messo in mostra dei singoli davvero forti. Obbiettivi? Ancora presto per dirlo, se dovessimo fare prestazioni simili per altre 4 o 5 partite potremo fare altri discorsi, ma siamo giovani e dobbiamo rimanere tranquilli – conclude -”.

YouTube, Matri: “Babacar-Berardi? Cose che succedono”