Gioia Lazio ai rigori, è semifinale di Coppa Italia. Inter in crisi, ombra di Conte su Spalletti

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 1 Febbraio 2019 0:06 | Ultimo aggiornamento: 5 Settembre 2019 9:28

Dopo la Champions, Inter fuori anche dalla Coppa Italia. Spalletti rischia grosso (Ansa)

MILANO – Coppa Italia, ultimo quarto di finale. Inter-Lazio 1-1 | 4-5 ai rigori, gol: Ciro Immobile 108′ e Mauro Icardi su rigore al 122′.  Gioia Lazio, crisi Inter. I biancocelesti hanno eliminato l’Inter ai rigori e si sono qualificati per la semifinale di Coppa Italia dove affronteranno il Milan nella rivincita della partita dello scorso anno (in quell’occasione il Milan si qualificò alla finale proprio ai rigori). Inter sempre più in basso. I nerazzurri hanno giocato peggio della Lazio e hanno meritato l’eliminazione.

La Lazio ha dominato la gara e l’Inter è riuscito ad arrivare ai rigori solamente grazie ad una ingenuità di Milinkovic Savic su Danilo D’Ambrosio. Dagli undici metri, è stato Nainggolan a tradire Spalletti con una conclusione sparata in curva. Glaciale Icardi, sia al 122′ che nella lotteria dal dischetto, dove ha segnato addirittura con un cucchiaio. A questo punto si complica la situazione di Spalletti.

Il presidente Zhang è stato chiaro, vuole un titolo e l’unico trofeo raggiungibile per i nerazzurri è l’Europa League. L’Inter è stato eliminato sia dalla Champions League che dalla Coppa Italia, in campionato è in caduta libera ed è sin troppo distante da Juventus e Napoli. La dirigenza è scontenta e oggi Antonio Conte, pupillo di Marotta, è stato avvistato nei pressi della sede dell’Inter. 

La Lazio si conferma squadra da coppa. Ciro Immobile è stato il migliore in campo con un gol in partita e durante la lotteria dei tiri dal dischetto. Questo è il primo gol di Immobile all’Inter con la maglia della Lazio. Non segnava ai nerazzurri dal 2013. La Lazio si gode il suo bomber e festeggia la qualificazione alle semifinali di Coppa Italia. 

Gli highlights di Inter-Lazio 4-5 ai rigori

Lazio in semifinale di Coppa Italia, Inter ko ai rigori. 

Il primo a calciare è Brozovic, gol. Il secondo è Immobile, gol 2-2. Il terzo è Lautaro Martinez, parato 2-2. Il quarto è Durmisi, parato 2-2. Il quinto è Icardi, cucchiaio 3-2. Il sesto è Parolo, gol 3-3. Il settimo è Cedric, gol 4-3. L’ottavo è Acerbi, gol 4-4. Il nono è Nainggolan, alto 4-4. Il decimo è Lucas Leiva, gol 5-4. 

122′ Colpi di scena a San Siro! Il var ha concesso il rigore all’Inter. Espulso Radu per proteste. Dagli undici metri non ha sbagliato Icardi. Squadre ai rigori. 

114′ Entrata decisa di Asamoah su Milinkovic Savic. L’arbitro in un primo momento ha mostrato il cartellino rosso poi quello giallo dopo l’intervento del var. 

108′ Gol della Lazio. Ottimo scambio tra Ciro Immobile e Caicedo. Conclusione sporca ma vincente del centravanti napoletano. 

95′ Ancora zero a zero, Lazio e Inter ai tempi supplementari. 

45‘ La prima frazione di gioco si  è conclusa sul punteggio di zero a zero. Dopo un iniziale equilibrio, la Lazio si è imposta sull’Inter dal punto di vista del gioco ma non ha avuto la giusta lucidità davanti a Samir Handanovic. 

38′ Ciro Immobile sta mettendo in difficoltà la difesa dell’Inter con la sua rapidità. In questa circostanza si è allargato sul centro sinistra e ha concluso a rete. Conclusione centrale di facile lettura per un grande portiere come Samir handanovic. 

35′ C’è solo la Lazio in campo in questa frazione di partita. Sergej Milinkovic Savic è saltato più in alto di tutti di testa ma non è riuscito ad inquadrare lo specchio della porta difesa da Samir Handanovic. 

33′ Ancora Lazio. Doppia occasione sui piedi di Correa ed Immobile. Entrambi hanno calciato a botta sicura, il tiro di Correa è stato respinto da Skriniar che si è immolato. Quella di Immobile è stata sventata miracolosamente da Samir Handanovic. 

28′ Dopo un inizio equilibrato, la Lazio si è resa pericolosa dalle parti di Handanovic. Luis Alberto ha finalizzato una ripartenza biancoceleste ma la sua conclusione centrale non è riuscita a beffare Samir Handanovic.