Fenomeno Piatek, Milan in semifinale di Coppa Italia: 2-0 al Napoli

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 29 gennaio 2019 22:30 | Ultimo aggiornamento: 29 gennaio 2019 22:40
Fenomeno Piatek, Milan in semifinale di Coppa Italia: 2-0 al Napoli

Fenomeno Piatek, Milan in semifinale di Coppa Italia: 2-0 al Napoli

MILANO – Coppa Italia, quarti di finale (gara unica). Milan-Napoli 2-0, gol: Piatek 11′ e 27′. Krzysztof Piątek ha già conquistato San Siro. Dopo lo spezzone di sabato scorso, il centravanti polacco ha giocato la prima partita da titolare con la maglia del Milan e ha fatto subito la differenza. Il Milan ha vinto 2-0 contro il Napoli con doppietta di Krzysztof Piątek e si è qualificato per la semifinale di Coppa Italia dove affronterà la vincente di Inter-Lazio, partita che chiuderà i quarti giovedì prossimo. 

Krzysztof Piątek, alla prima da titolare nella scala del calcio, ha messo in mostra tutto il suo repertorio. E’ il prototipo del centravanti moderno. E’ forte fisicamente ma anche agile e scattante. Sa liberarsi in area di rigore ma allo stesso tempo è abile ad attaccare la profondità scattando sul filo del fuorigioco come Pippo Inzaghi. Stasera il suo compito era difficilissimo perché doveva vedersela con uno dei migliori marcatori del nostro campionato, il centrale del Napoli Kalidou Koulibaly, ma il polacco lo ha umiliato facendo il buono ed il cattivo tempo dalla sua parte. 

In occasione del primo gol, è scattato sul lancio di Laxalt sorprendendo la difesa del Napoli. Si è presentato davanti a Meret e lo ha battuto con un piattone angolatissimo con il destro. La seconda rete è stata la più bella. E’ scattato su lancio di Paquetà ma si è defilato. Quando l’occasione sembrava sciupata, si è accentrato, ha preso posizione nei confronti di un disattento Koulibaly e ha battuto Meret con una fucilata con il destro. Se il buongiorno si vede dal mattino, il Milan ha trovato il centravanti per i prossimi dieci anni. 

5 x 1000

Gli highlights di Milan-Napoli 2-0

90′ E’ finita, Milan in semifinale di Coppa Italia dove affronterà la vincente di Inter-Lazio. Contro il Napoli, decisiva la doppietta di Piatek. 

65′ Fabian Ruiz cerca il gol direttamente da calcio d’angolo ma Donnarumma si salva in qualche modo respingendo il pallone con i pugni. 

62′ Prima occasione da gol per il Napoli nella ripresa. Arek Milik cerca il gol con un tiro dalla lunga distanza ma Donnarumma non si fa sorprendere. 

45′ Fine primo tempo. Milan in vantaggio di due gol sul Napoli. Due capolavori dell’ultimo arrivato Piatek. 

27′ Raddoppio del Milan. Gol incredibile di Piatek. Il centravanti polacco è scattato ancora una volta sul filo del fuorigioco. Era defilato ma è riuscito ad accentrarsi e ha concluso con potenza. Nulla da fare per Meret. 

11′ Gol del Milan. Piatek scatta sul filo del fuorigioco, alla Inzaghi che da queste parti conoscono molto bene, si presenta davanti a Meret e lo batte con un destro angolatissimo. 

10′ Ancora Insigne. L’attaccante del Napoli è scatenato in questo avvio di match. Vuole tornare al gol dopo tre mesi di astinenza. Il suo destro è molto angolato ma è lento. Donnarumma blocca senza troppa apprensione. 

7′ Pronta risposta del Milan. Bellissima triangolazione tra Franck Kessié e Piatek. L’azione è stata conclusa dal centravanti polacco con un bel destro al volo che però non ha inquadrato lo specchio della porta del Napoli. Prima applausi rossoneri per l’ex bomber del Genoa. 

5′ – La prima occasione da gol è costruita dal Napoli. Cross di Ghoulam dalla sinistra, stacco perfetto di Lorenzo Insigne con pallone fuori di un soffio. Insigne vuole tornare al gol scacciando la crisi realizzativa che si è abbattuta su di lui nelle ultime partite disputate. 

Queste le scelte dei due allenatori:

Milan (4-3-3): Donnarumma G.; Abate, Musacchio, Romagnoli, Laxalt; Kessié, Bakayoko, Paquetá; Castillejo, Piatek, Borini. All.: Gattuso. A disp.: Donnarumma A., Plizzari, Calabria, Conti, Rodriguez, Bertolacci, Mauri, Montolivo, Cutrone, Calhanoglu, Suso, Tsadjout. All.: Gattuso.

Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Koulibaly, Maksimovic, Ghoulam; Fabián, Allan, Diawara, Zielinski; Milik, Insigne. A disp.: Ospina, Karnezis, Luperto, Mario Rui, Hamsik, Ounas, Mertens, Callejon, Gaetano. All.: Ancelotti.