Spalletti, “Forza Inter” e dito puntato ai tifosi che fischiavano prima di Inter-Spal. VIDEO

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 10 Marzo 2019 18:09 | Ultimo aggiornamento: 10 Marzo 2019 18:10
YouTube, Spalletti: "Forza Inter". Indica con dito tifosi che fischiavano prima di Inter-Spal

YouTube, Spalletti: “Forza Inter”. Indica con dito tifosi che fischiavano prima di Inter-Spal

MILANO – Luciano Spalletti capopopolo. Prima di Inter-Spal ha affrontato a muso duro i tifosi che fischiavano la squadra durante il riscaldamento. E’ andato verso di loro con il dito puntato gridando: “Solo forza Inter, solo forza Inter!”. Il filmato con il suo gesto ha avuto ampio risalto sui social network fino a diventare virale. I tifosi dell’Inter hanno apprezzato il suo gesto perché è molto importante restare uniti e mantenere la serenità in vista del derby contro il Milan del prossimo turno di campionato. Partita molto importante in chiave qualificazione alla prossima Champions League.

Spalletti: “Forza Inter, non parlo di Mauro Icardi…”

“Non parlo più di Icardi, qualunque cosa io dica viene tradotto in maniera molto particolare. Giocherà nel derby? Su Icardi non rispondo”. L’allenatore dell’Inter, Luciano Spalletti, dribbla così l’argomento Icardi dopo la vittoria contro la Spal. Le sue dichiarazioni sono riportate dall’Ansa.

“Io parlo del gran gol di Politano, gran gol di Gagliardini, grande partita di Lautaro – le parole dell’allenatore, a Sky -. Dovevamo far meglio a inizio partita, ci siamo fatti strozzare e si diventa tutti più timidi e insicuri, però sei un calciatore dell’Inter e non devi perdere la ragione”.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Prima della partita Spalletti si rivolge ai tifosi chiedendo loro di non fischiare: “solo forza Inter”. #spalletti #inter #interspal #serieA #politano #gagliardini #chiamarsibomber

Un post condiviso da Chiamarsi Bomber (@chiamarsibomber) in data:

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Super rissa tra Er Vate e Lucianone. Comunque arbitraggio vergognoso, voi che ne pensate? #spalletti #caressa #skysport #calciatoribrutti #commentimemorabili

Un post condiviso da Sky Sport (il meglio) (@scai.sporte) in data:

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

SPALLETTI DIFENDE L’INTER A SKY DALLO SCANDALO AVVENUTO A FIRENZE! #Inter #fcinternazionale #fcinter #forzainter #fcim #amala #soloedesclusivamenteinter #fiorentinainter #spalletti

Un post condiviso da Solo ed esclusivamente INTER (@soloedesclusivamenteinter_) in data:

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Vai Lucianone, salva l’Inter. #scarsonueve #inter #fcinter #nerazzurri #nerazzurro #forzainter #interista #interisti #pazzainter #pazzainteramala #inter1908 #fcinter1908 #spalletti #amala #intersampdoria #sansiro #icardi

Un post condiviso da Scarso Nueve (@scarsonueve9) in data:

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

ICARDI – “Non parlo di Icardi. Noi abbiamo un obiettivo che è la vittoria e non si raggiunge entrando in campo uno a braccetto con l’altro, ma con la voglia di portare a casa il risultato. Altrimenti diventa difficile mantenere il contratto con l’Inter. Sono le vittorie che determinano che tu sia un calciatore nerazzurro, se non le porti a casa diventa tutto più difficile. L’obiettivo comune deve essere percepibile da tutti. Di lui non parlo, se volete vi parlo del gol di Politano. Lui e Gagliardini hanno fatto grandi gol, Lautaro ha fatto un’ottima prestazione di carattere. Oggi mi specchiavo nella mia squadra” . FORZA INTER – “Oggi prima della partita non ho litigato con nessuno: un signore mi diceva che conta solo l’Inter, e io gli ho detto bravo, forza Inter. Conta solo l’Inter, solo l’Inter è al centro dei nostri pensieri” . @lucianospalletti 🔵⚫ . #Spalletti #interSpal #forzainter #pazzainter #PazzaInterAmala #amala #SolaNonLaLascioMai #fcinternazionale #FcInter

Un post condiviso da Passione Neroazzurra 💙🖤 BUU 💙🖤 (@passioneneroazzurra1) in data:

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un’Inter non particolarmente brillante, bloccata dalle tante assenze e da un gioco non propriamente entusiasmante. Tanti errori, gara complicata. Ma, proprio quanto i 60 mila e più di San Siroiniziavano a spazientirsi, Politano e Gagliardini hanno aggiustato le cose, regalando ai nerazzurri tre punti a dir poco fondamentali nella corsa Champions, in una settimana, tra Eintracht e Milan, probabilmente decisiva per la stagione della squadra. Luciano Spalletti, dunque, può essere tutto sommato soddisfatto. Ai microfoni di Sky Sport, l’allenatore nerazzurro ha dichiarato: . ASSENZE – “Le tante assenze? All’inizio della partita nessuno era fuori posto. C’erano 11 calciatori dell’Inter e dovevamo far meglio. Ci siamo fatti strozzare dalle emozioni, a volte ci succede e perdiamo le nostre qualità e le nostre caratteristiche, diventando timidi e insicuri. Una qualità deve essere la ragione e la capacità di non farsi confondere da paura e timidezza” . EMOTIVITA’ – “Ci deve essere consapevolezza di essere un giocatore dell’Inter e di dover vincere la partita. Bisogna essere dentro queste situazioni. Noi abbiamo questo fuoco dentro, a volte diventa una fiammella e tutto diventa più difficile. Dopo il gol, per esempio, Gagliardini è diventato tutto un altro calciatore. Anche gli altri hanno cambiato marcia. Diventiamo timidi perché siamo emotivi, ma la paura è un’altra cosa. Io conosco bene questi calciatori, li vedo tutti i giorni. Dalbert, per esempio, vi dico che diventerà un grande calciatore, scrivetelo. Nel secondo tempo ha lasciato andare la gamba e ha spaccato la fascia sinistra” . Continua . @lucianospalletti ⚫🔵 . #Spalletti #interSpal #forzainter #pazzainter #PazzaInterAmala #amala #SolaNonLaLascioMai #fcinternazionale #FcInter

Un post condiviso da Passione Neroazzurra 💙🖤 BUU 💙🖤 (@passioneneroazzurra1) in data:


fonte: Ansa.