Sport

YOUTUBE Tacopina-Sannella, rissa dopo Foggia-Venezia 2-2

youtube-tacopina-sannella

YOUTUBE Tacopina-Sannella, rissa dopo Foggia-Venezia 2-2

FOGGIA – Il Foggia riesce ad acciuffare negli ultimi secondi del recupero il pareggio (2-2) insperato contro un Venezia ben organizzato che aveva mostrato per quasi tutta la partita di poter sovrastare e controllare facilmente gli avversari rossoneri. Una partita che poteva finire tranquillamente con tre o quattro gol di vantaggio per gli uomini di Pippo Inzaghi, ma che e’ stata recuperata con la forza della disperazione da un Foggia molto confusionario ma comunque volitivo.

Al quarto il Venezia va già in gol con Zigoni su passaggio preciso di Falzerano che aveva ricevuto a sua volta da Pinato. Sembrava continuare la maledizione dello Zaccheria dove il Foggia è riuscito a vincere una sola volta. Al 18/mo ancora gli ospiti pericolosi con Falzerano incontenibile, che sfiora con un diagonale il gol del 2-0. E’ ancora il Venezia a rendersi pericoloso con Marsura che al 33/mo manda fuori di poco un invito del solito Falzerano. L’unico tiro pericoloso del Foggia arriva al 39/mo con Chiricò.

Il secondo tempo vede ancora gli uomini di Inzaghi sfiorare in un paio di occasioni il secondo gol, che arriva al nono con un tiro di Zigoni dopo uno scambio con Pinato. Al 43/mo dopo l’ennesimo pericolo scampato e con una contestazione dei tifosi sempre crescente, il Foggia finalmente va in gol con Beretta su passaggio di Chiricò.

L’arbitro assegna cinque minuti di recupero, nel corso dei quali il Foggia butta in campo tutta la sua determinazione alla ricerca del gol del pareggio che, incredibilmente arriva al 95/mo con Deli che raccoglie un passaggio di Loiacono ed insacca.

Video, la rissa tra i due presidenti – Sannella del Foggia e Tacopina del Venezia – subito dopo il fischio finale:

To Top