Zambrotta abbellisce il lungolago di Como, e il Comune lo multa

Pubblicato il 13 Gennaio 2012 11:30 | Ultimo aggiornamento: 13 Gennaio 2012 11:31

Foto LaPresse

COMO – Centosettanta metri di passeggiata foderati di erba sintetica e abbelliti da panchine e giochi per bambini. E’ il nuovo lungolago di Como voluto e pagato, ben 354mila euro, dal calciatore del Milan, Gianluca Zambrotta.

Zambrotta lo scorso anno si era impegnato direttamente per garantire almeno un’estate in riva al lago ai suoi concittadini. Ma il conto già salato non si è ancora chiuso perchè l’Amministrazione comunale, che si è sempre mostrata molto fredda con l’iniziativa, ha avanzato una nuova richiesta di pagamento di 1.637 euro per le imposte sulla pubblicità esposta lungo il cantiere.

La società di Zambrotta, la Young Boys, che si era occupata del progetto e della riapertura del lungolago, non ha affatto mandato giù questo boccone amaro e ha preso carta e penna: “La contestazione non è una questione economica ma di principio”, fanno sapere.