Zamparini: “Il Napoli voleva Dybala, mi offrì Jorginho più 30 milioni”

Pubblicato il 16 gennaio 2018 18:57 | Ultimo aggiornamento: 16 gennaio 2018 18:57
CALCIOMERCATO-NAPOLI-DYBALA

Zamparini: “Il Napoli voleva Dybala, mi offrì Jorginho più 30 milioni” ANSA

NAPOLI –  “Anche il Napoli voleva Dybala. I partenopei mi offrirono Jorginho più un’importante contropartita economica, 30 milioni circa. Ci stavo pensando ma la Juve è stata più brava e rapida a chiudere”. Lo ha detto il proprietario del Palermo, Maurizio Zamparini, intervistato da Radio Kiss Kiss. “Per Dybala quella di Napoli sarebbe stata la piazza perfetta – ha aggiunto – Torino non lo è anche perché è difficile che alla Juventus un calciatore diventi un idolo”.

E sulla lotta scudetto, Zamparini ha detto: “Prego per il Napoli, è arrivato il momento che la Juventus finisca di vincere. Gli azzurri però non devono avere l’ansia di dover vincere sempre”.

Una battuta anche sulle vicende politiche del calcio italiano. “Chi andrà a capo della Federcalcio – ha spiegato – non potrà cambiare nulla. Il nostro Paese è così, chi occupa la sedia vuole farlo sino alla morte, si fanno gli interessi di alcune società e di determinate associazioni. All’interno della Lega ho combattuto per tanti anni, mi chiamavano il Don Chisciotte, tutti mi vedevano come un mosca bianca.

Siamo un Paese senza cultura del calcio, i miglioramenti si fanno solo negli interessi dei grandi club e non abbiamo neanche l’umiltà di imparare da quelli che sono più avanti di noi”.