Zaniolo torna al gol, la Roma dilaga a Brescia ed ipoteca la qualificazione all’Europa League

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 11 Luglio 2020 21:45 | Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2020 21:45
Zaniolo torna al gol, la Roma dilaga a Brescia ed ipoteca la qualificazione Europa League

Zaniolo torna al gol, la Roma dilaga a Brescia ed ipoteca la qualificazione all’Europa League (foto Ansa)

Show della Roma a Brescia, i giallorossi vincono tre a zero con i gol di Fazio, Kalinic e di un ritrovato Zaniolo. Il baby fenomeno della squadra capitolina torna a gioire dopo un lungo infortunio e dopo  204 giorni dall’ultima rete.

Il ritorno al gol di Zaniolo è la notizia più importante per la Roma. Per i giallorossi è fondamentale recuperare al 100% il loro baby fenomeno in vista degli ultimi turni di campionato e soprattutto della sfida ad eliminazione diretta in Europa League contro il Siviglia dell’ex Monchi.

Il sorteggio è stato benevolo perché in caso di passaggio del turno, la Roma incontrerebbe  o l’Olympiacos o i Wolves. Due buone squadre ma sarebbe potuta andare molto peggio visto che parliamo dei quarti di finale di Europa League.

A proposito di Europa League, grazie al 3 a 0 rifilato al Brescia la Roma ha praticamente ipotecato la qualificazione a questa competizione anche per il prossimo anno.

In campo non c’è stata storia contro un Brescia ormai in Serie B. La Roma ha giocato tutta la partita nella metà campo degli avversari ed è andata in rete con Fazio, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, con Kalinic, su bel lancio di Perez, e con Zaniolo, sinistro potentissimo su assist di Perotti.

BRESCIA (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Chancellor, Papetti, Mangraviti (42′ st Semprini); Bjarnason (13′ st Donnarumma), Tonali, Ndoj (1′ st Dessena); Spalek (36′ st Ghezzi); Torregrossa, Skrabb (1′ st Zmrahl). A disposizione: Andrenacci, Gastaldello, Martella, Viviani, Ayé. Allenatore: Lopez

ROMA (3-4-2-1): Mirante; Mancini (37′ st Spinazzola), Fazio, Ibanez; Bruno Peres, Diawara, Veretout (22′ st Villar), Kolarov; Carles Perez (22′ st Perotti), Pellegrini (22′ st Zaniolo); Kalinic (34′ st Dzeko). A disposizione: Pau Lopez, Fuzato, Çetin, Zappacosta, Pastore, Kluivert. Allenatore: Fonseca

ARBITRO: Calvarese di Teramo

MARCATORI: 3′ st Fazio, 17′ st Kalinic, 30′ st Zaniolo

NOTE: Ammoniti: Peres, Perotti (R). Recupero: 1′ pt e 5′ st.