Champions League, Zenit-Benfica in diretta tv su Mediaset Premium

Pubblicato il 15 Febbraio 2012 17:00 | Ultimo aggiornamento: 15 Febbraio 2012 11:52

SAN PIETROBURGO, RUSSIA – Zenit San Pietroburgo-Benfica, andata degli ottavi di finale di Champions League, verrà trasmessa in diretta tv da Mediaset Premium e sarà visibile solamente per gli abbonati ai pacchetti televisivi di questa azienda.

Luciano Spalletti ha prorogato il suo contratto con lo Zenit di San Pietroburgo sino al 2015. Lo rende noto un comunicato della societa’, dove il tecnico italiano e’ sbarcato nel 2009. La formazione di Luciano Spalletti si è qualificata per gli ottavi di finale di UEFA Champions League pareggiando sul campo dell’FC Porto e il capitano russo spera che quel risultato sia di buon auspicio in vista dela sfida con il Benfica.

L’allenatore dell’FC Zenit St Petersburg Luciano Spalletti ha prolungato il contratto che lo lega al club russo fino all’estate del 2015.

Spalletti è entrato in carica nel dicembre 2009 e ha portato il club al successo nella Premier League russa e alla vittoria nella Coppa di Russia l’anno successivo, prima di condurre la squadra alla fase a eliminazione diretta della UEFA Champions League per la prima storica volta in questa stagione. Lo Zenit sta anche andando a gonfie vele in campionato, essendo in testa con sei punti di vantaggio sul PFC CSKA Moskva alla pausa invernale, con la stagione che ripartirà il 3 marzo prossimo.

L’ex coach di Empoli FC, UC Sampdoria, AC Venezia, Udinese Calcio e AS Roma avrà un compito impegnativo contro l’SL Benfica negli ottavi di UEFA Champions League, con l’andata in Russia il 15 febbraio e il ritorno in Portogallo il 6 marzo.

ZENIT (4-2-3-1): Zhevnov; Anyukov, Bruno Alves, Hubocan, Lombaerts; Denisov, Shirokov; Semak, Zyrianov, Lazovic; Kerzhakov. All. Spalletti.

A disp.: Borodin, Lukovic, Huszti, Rosina, Cheminava, Bukharov, Bystrov.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Danny, Criscito, Malafeev.

BENFICA (4-4-2): Artur; Maxi Pereira, Luisao, Garay, Emerson; Gaitan, Witsel, Matic, Saviola; Aimar, Cardozo. All. Jorge Jesus.

A disp: Eduardo, Jardel, Capdevila, Nolito, Rodrigo, Nelson Oliveira, Miguel Vitor.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Javi Garcia. Arbitro: Eriksson (Svezia).