Zinedine Zidane lascia ritiro Real Madrid, è morto il fratello Farid

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 13 Luglio 2019 19:27 | Ultimo aggiornamento: 13 Luglio 2019 19:27
Zidane lascia ritiro Real Madrid, è morto il fratello Farid

Zidane con la tuta del Real Madrid nella foto Ansa

MONTREAL – Il rientro in Europa di Zinedine Zidane, che ha così la sciato il ritiro del Real Madrid In Canada, si è reso necessario per la morte di uno dei suoi fratelli, Farid, che da tempo combatteva contro il cancro. La triste notizia è stata resa nota dallo stesso club spagnolo sul suo profilo twitter.

Nel ritiro di Montreal, prima dell’inizio della seduta di allenamento, la squadra ha osservato un minuto di silenzio in segno di cordoglio e vicinanza all’allenatore che, sempre stando a quanto trapelato dal Real Madrid, nel giro di qualche giorno tornerà a guidare la squadra che per ora è stata affidata a David Bettoni, allenatore in seconda del francese. Con lui se ne stanno occupando Hamidou Msaidie, assistente tecnico di Zidane, e Gregory Dupont, responsabile dei carichi di lavoro estivi della squadra.

Zidane accontentato dal Real Madrid, calciomercato faraonico. 

Il Real Madrid ha già speso 303 milioni di euro sul mercato per rinforzare la rosa. I Blancos hanno messo sotto contratto Hazard (100 milioni), Jovic (60), Eder Militão (50), Mendy (48) e Rodrygo (45).

In attesa dell’affare De Ligt-Juventus, senza dubbio il passaggio di Eden Hazard dal Chelsea al Real Madrid è stato il colpo dell’estate. Hazard ha deciso l’ultima finale di Europa League con una doppietta e a Madrid dovrà raccogliere la pesantissima eredità lasciata da Cristiano Ronaldo. Lo scorso anno, i Blancos non sono stati in grado di sostituire Cr7 ed il campo lo ha ampiamente dimostrato. 

Può essere impiegato in tutti i ruoli previsti per la fase offensiva. Può giocare come trequartista, può fare l’esterno d’attacco e può giocare anche da prima punta (il falso nove che va tanto di moda in Spagna).

Ma Hazard non è stato l’unico acquisto dei Blancos. Il Real Madrid ha preso un altro attaccante di valore, quel Jovic che ha eliminato l’Inter dall’Europa League dello scorso anno. L’ex attaccante dell’Eintracht Francoforte è costato la bellezza di sessanta milioni di euro (fonte Ansa).