Ziyech fenomeno in Champions, quando la Roma non lo prese per 8 milioni di differenza…

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 8 maggio 2019 21:51 | Ultimo aggiornamento: 8 maggio 2019 21:53
Ziyech fenomeno in Champions, quando la Roma non lo prese per 8 milioni di differenza...

Ziyech fenomeno in Champions, quando la Roma non lo prese per 8 milioni di differenza… (foto Ansa)

AMSTERDAM – Ziyech continua a fare il fenomeno in Champions League. Il fantasista dell’Ajax e della Nazionale Marocchina ha appena segnato la rete del 2-0 nel corso della semifinale di ritorno di Champions League contro il Tottenham. Un gol da cineteca che va a sommarsi ad una lunghissima serie di numeri sfoggiati nel corso di questa gloriosa campagna di Champions.

La scorsa estate, la Roma lo stava per prendere. L’accordo con il calciatore era totale, la Roma aveva offerto all’Ajax 30 milioni di euro (cifra poi spesa per Nzonzi) mentre gli olandesi lo volevano vendere per 38 milioni di euro (cifra comunque inferiore a quella spesa in passato per Schick). Adesso Ziyech vale almeno il doppio. 

Ziyech non chiude alla Roma: “Capitolo chiuso? Non penso proprio”.

Meno di un mese fa, Ziyech ha parlato ai microfoni di calciomercato.it tornando sul suo possibile passaggio alla Roma: “Roma capitolo chiuso? No, non penso. Sono molto amico di Justin Kluivert.Sì, ci sentiamo regolarmente e sì, abbiamo parlato anche di questo. Non c’è un campionato dove preferirei giocare. Dipende dal tipo di progetto che il club ha su di me. L’importante per me è continuare a crescere sempre come giocatore”.

La scorsa estate, Ziyech ha svelato al sito internet dell’Ajax di essere stato molto vicino al passaggio alla Roma: “Sono stato molto vicino al trasferimento alla Roma. Il mio entourage aveva trovato un accordo con i giallorossi, ma alla fine non si è fatto nulla a causa del mancato accordo tra i due club. C’erano anche altre offerte, ma per quelle non vale la pena lasciare l’Ajax”.