Zlatan Ibrahimovic a Milano: “Non sono un arrogante”. Domani la conferenza stampa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Gennaio 2020 11:56 | Ultimo aggiornamento: 2 Gennaio 2020 11:56
Zlatan Ibrahimovic, Ansa

Zlatan Ibrahimovic con la maglia del Milan (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Zlatan Ibrahimovic è, finalmente, sbarcato a Milano.

Ibra è atterrato alle 11.30 a Linate al terminal riservato ai voli privati: ad attenderlo il Cfo rossonero Zvonimir Boban e un centinaio di tifosi.

Per ora l’attaccante svedese ha parlato solo attraverso Instagram. “Non sono arrogante – ha scritto Ibra – ho fiducia in me stesso”. 

Il Milan sul suo profilo Twitter ha pubblicato un breve video di un’eclisse con scritto “Preparando il palcoscenico” e accompagnato dall’immancabile #IZBACK.

Domani la conferenza stampa. Lunedì Ibra sarà a San Siro per per assistere a Milan-Sampdoria. Il debutto, probabilmente, avverrà mercoledì 15 gennaio nella gara di Coppa Italia contro la Spal.

Mino Raiola: “Ibra? Questi sei mesi saranno come l’ultime tournée dei Queen”

“Zlatan – ha raccontato l’agente Mino Raiola in una intervista a Repubblica – è tornato per divertirsi e per far divertire il mondo. Non potevo permettere che il suo ultimo palcoscenico fosse Los Angeles. Questi sei mesi saranno come l’ ultima tournée dei Queen, un lungo tributo: bisognava farlo a San Siro”. “Chi ha convinto chi? Abbiamo litigato a ogni trasferimento. Se fossi ignorante, penserei che sono sempre stato io a decidere le sue squadre, invece a 52 anni credo di aver capito che lui decide e poi mi fa credere che la decisione l’ ho presa io”.

Fonte: Ansa, La Gazzetta dello Sport, La Repubblica.