co2

Clima, rapporto Ipcc (Onu): solo 10 anni per salvare il mondo dalla bomba CO2

23 settembre 2013 18:50 - di Redazione Blitz

Quattro scenari da fine di mondo – per troppo inquinamento – entro la fine del secolo: non li disegna un blog complottista ma l’Ar5, il quinto rapporto sul cambiamento climatico dell’Ipcc (Intergovernamental Panel on Climate Change) il dipartimento scientifico dell’Onu che nel 2007, quando pubblicò il quarto rapporto, vinse il Nobel per la Pace. Un rapporto in cui si dice che abbiamo 10 anni per salvare il pianeta, ovvero che se le emissioni di anidride carbonica continuano ad aumentare a questo ritmo (2 parti per milione all’anno), nel 2023 saremo sopra il tetto di sicurezza di 421 parti di CO2 per milione. Ora siamo oltre quota 400. All’epoca pre-industriale eravamo a 280 e da milioni di anni non si superano i livelli che stiamo toccando ora. Il contenuto del rapporto sarà reso noto venerdì 27, ma Repubblica ha dato alcune anticipazioni dello studio, 2.200 pagine elaborate in 6 anni di lavoro da 259 scienziati di 39 Paesi, aiutati da 1.500 esperti. “Gli scenari previsti per la fine del secolo sono quattro. Nel più drammatico – prendendo la media delle previsioni – i mari saliranno di 62 centimetri e la temperatura crescerà di 3,7 gradi rispetto al periodo 1986 – 2005: dunque sfonderà il muro dei 4 gradi rispetto all’epoca preindustriale, il disastro paventato dalla Banca Mondiale in un allarmato rapporto del novembre scorso.

Clima, Doha: “L’Europa sbaglia tutto. Meno pale eoliche, più dighe”

13 dicembre 2012 19:09 - di Redazione Blitz

L’accordo sul clima a Doha è fallito, ma non perché gli europei sono i “buoni” e tutti gli altri, Stati Uniti e Cina in testa, sono i “cattivi”. Secondo Kai Konrad, economista e consulente del governo tedesco l’Europa e la Germania sbagliano se credono di continuare con questo approccio “pionieristico”.