treccani

Letta twitta “abazia” invece di “abbazia”, ma per la Treccani non è sbagliato

7 maggio 2013 19:16 - di Antonio Sansonetti

Per una vita abbiamo pensato che abbazia si scrivesse con due b, poi è arrivato Enrico Letta con la sua “abazia” a smontare questa certezza. Succede spesso che i toscani, autoproclamatisi difensori dell’italiano “puro”, considerino valide forme cadute in disuso nel (volgare) resto del Paese. Letta è pisano e non fa eccezione in questo. Tutto parte da un tweet del nuovo presidente del Consiglio, questo: “Domenica e lunedì 24 ore di ritiro, in un’abazia in Toscana, solo i ministri. Per programmare, conoscersi, “fare spogliatoio”. Ognuno paga per se”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other