La Scuola delle Scimmie in scena al Teatro Sala Umberto di Roma

di Francesca Cavaliere
Pubblicato il 26 marzo 2019 10:49 | Ultimo aggiornamento: 28 marzo 2019 11:24
La Scuola delle Scimmie in scena al Teatro Sala Umberto di Roma

La Scuola delle Scimmie in scena al Teatro Sala Umberto di Roma

Roma-  Sul palcoscenico del Teatro Sala Umberto di Roma i divieti, gli ostacoli, le peripezie, le resistenze nel mondo occidentale, soprattutto quello religioso cattolico e cristiano, con cui la teoria dell’evoluzionismo di Charles Darwin ha dovuto fare i conti dal suo esordio in poi, ma soprattutto il limite sottile che separa noi tutti e il mondo contemporaneo dal fanatismo e dal fondamentalismo religioso.

Lo spettacolo- al Teatro Sala Umberto di Roma dal 26 al 31 marzo – ci fornisce uno spaccato delle resistenze che la teoria di Darwin- soprattutto perché riconduceva alle scimmie l’origine dell’uomo moderno- ha trovato negli Stati Uniti degli anni ’20,  delle conseguenze del fanatismo religioso, ma anche la speranza di poterlo sanare attraverso la conoscenze scientifiche.

Nei 75 minuti del primo tempo e nei 45 del secondo tempo potremo scoprire la storia di due professori di scienze, lontane nel tempo, 1925 e 2015, e nello spazio- Stati Uniti e Italia, ma ideologicamente vicine  perché tormentati entrambi da una società che non li capisce o non li accetta e perciò li porta all’inevitabile scontro con la mentalità rigida di chi li circonda.

5 x 1000

John Scopes, professore supplente di biologia, viene processato nel Tennessee del 1925 per aver violato una legge che vieta l’insegnamento della teoria di Darwin nelle scuole di Stato.

Nell’ Italia del 2015 un professore di scienze naturali torna ad insegnare nel suo quartiere di origine. Ha idee innovative e se la dovrà vedere con la rigidità conservatrice di una Preside che non tollera un approccio in chiave evoluzionistica alla religione.

 

“Lo spettacolo è un dialogo tra i fondamentalismi di due epoche lontane nel tempo ma più vicine di quanto s’immagini, messe a confronto con spiazzante ironia da Fornasari (che lo ha scritto e diretto n.d.r.) che ancora una volta s’ispira, come già con N.E.R.D.s e Il turista, alla realtà che ci circonda. Questa rappresentazione così come i fatti di cronaca ci suggeriscono come il limite che porta a cadere nel fanatismo religioso è sottilissimo e può arrivare a colpirci più da vicino, più di quanto pensiamo. Un filo rosso lega il prof. Scopes e il professore nella nostra contemporaneità: la ricerca della verità perché loro hanno bisogno di capire (richiamando una battuta “Ci sono quelli che hanno bisogno di credere e quelli che hanno bisogno di capire”). “

La scuola delle scimmie è scritto e diretto da Bruno Fornasari. Nel cast Tommaso Amadio, Emanuele Arrigazzi, Luigi Aquilino, Sara Bertelà, Silvia Lorenzo, Camilla Pistorello, Giancarlo Previati.

Teatro Sala Umberto in via della Mercede, 50 Roma, dal martedì al sabato alle ore 21, il mercoledì e la domenica alle ore 17