Adrian, il ballerino Sergei Polunin con la faccia di Putin tatuata sul petto FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 febbraio 2019 0:09 | Ultimo aggiornamento: 5 febbraio 2019 1:30
Adrian, il ballerino Sergei Polunin con la faccia di Putin tatuata sul petto

Adrian, il ballerino Sergei Polunin con la faccia di Putin tatuata sul petto

ROMA – Ancora polemiche su Adrian, la serie animata di Adriano Celentano, in onda su Canale 5. Questa volta a sconvolgere i telespettatori sono i tatuaggi del ballerino Sergei Polunin, che il Molleggiato ha voluto per il quarto live dal teatro Camploy di Verona che precede la messa in onda della graphic novel firmata da Milo Manara.

Polunin, che è nato in Ucraina ed è una star della danza di fama internazionale, ha il corpo segnato da cicatrici e tatuaggi controversi. Uno su tutti ha però attirato l’attenzione del pubblico: il volto del presidente russo Vladimir Putin, ritratto proprio sul petto dell’artista. Scelta controversa per un ucraino e ancor più per un programma che predica valori come “libertà e bellezza” opposti a una società totalizzante e opprimente.

Ma non è finita lì, qualche altro telespettatore ha poi notato più in basso sugli addominali del ballerino un secondo vistoso tatuaggio che somiglia a un sole nero nazista. A onor del vero si tratta di un Kolovrat, un simbolo pagano slavo che sta a significare l’essere dotati di “Energia e Luce”. E’ un simbolo religioso antichissimo, si ritiene sia nato in Ucraina oltre 12 mila anni fa. Resta il fatto che oggi è utilizzato anche da gruppi estremisti nazionalisti di origine slava. 

E’ inutile dire che sui social si è subito sollevato un polverone di polemiche. C’è chi si dice indignato, chi ne apprezza le doti artistiche ma non comprende le ragioni del tatuaggio. Alla fine l’ironia, come spesso accade, ha preso il sopravvento e il fermo immagine con Ilenia Pastorelli che fissa il torso nudo di Polunin è diventato un meme. Al posto del presidente russo però c’è la faccia di Adrian urlante.