Adriana Volpe torna ad attaccare Magalli (e la Rai) anche dalla tv svizzera

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Dicembre 2019 10:43 | Ultimo aggiornamento: 16 Dicembre 2019 10:43
Adriana Volpe torna ad attaccare Giancarlo Magalli (e la Rai) anche dalla tv svizzera

Adriana Volpe e Giancarlo Magalli (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Adriana Volpe contro Giancarlo Magalli. Sembra l’inizio di una storia letta e riletta, e invece la soubrette ex Rai è tornata ad attaccare il conduttore in una intervista a Il gioco del mondo, trasmissione della emittente svizzera RSI La1.

La Volpe ha bollato le parole di Magalli come “diffamatorie sulla mia figura di donna, professionista e madre”. E il conduttore svizzero spiega al suo pubblico, che magari non è così aggiornato sulle vicende di casa nostra: “Lasciava intendere che tu avessi fatto carriera non per meriti ma per altro…”.

La battaglia giudiziaria di Adriana Volpe.

La Volpe racconta la sua battaglia, diventata, anche giudiziaria: “Certo. Ci sono due querele e la giustizia sta facendo il suo corso. Aspettiamo le sentenze ora. Ma io vado avanti, lo faccio per mia figlia che ha 8 anni, che tra qualche anno leggerà quegli articoli e dovrà leggere la battaglia che ha fatto la madre”.

Attacco anche alla Rai.

La Volpe ce l’ha anche con la Rai: “Quando tu sollevi il dito per denunciare una situazione delicata e ti rendi conto che la tua azienda invece di supportarti perché vai contro un colosso, invece di risolvere il problema considera te un problema e sente l’esigenza di spostarti, mettendoti in un altro programma con ruoli completamente diversi e poi questo programma viene chiuso senza un motivo, un problema te lo poni”.

“Se vai contro il sistema diventi un problema. Quale donna ha il coraggio di denunciare se vede che chi lo ha fatto prima di lei ha subito questo percorso? Io sto lottando per tutte le donne che come me hanno subito soprusi, angherie, molestie”. (Fonte Rsi La1).