Adriana Volpe contro la Rai: “Chiudere Mezzogiorno in Famiglia, è questo il cambiamento?”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Giugno 2019 12:23 | Ultimo aggiornamento: 24 Giugno 2019 12:23
Adriana Volpe contro la Rai: "Chiudere Mezzogiorno in Famiglia, è questo il cambiamento?"

Adriana Volpe contro la Rai: “Chiudere Mezzogiorno in Famiglia, è questo il cambiamento?” (Ansa)

ROMA – La Rai cancella dal palinsesto Mezzogiorno in Famiglia: la storica trasmissione di Michele Guardì, condotta da Adriana Volpe, non tornerà nella prossima stagione televisiva. Una decisione che ha scatenato le ire della stessa Volpe: “Prendo atto che Mezzogiorno in Famiglia, l’unico programma che ha registrato sempre record di ascolti (12% di share) è stato chiuso”, scrive Adriana sul suo profilo Instagram confrontando i dati dello show con quelli del concerto di Gué Pequeno trasmesso in seconda serata su Raidue il 20 giugno e con quelli della nuova edizione di Realiti con Enrico Lucci, partito il 5 giugno.  

A finire nel mirino della Volpe è proprio Lucci, che conduce il programma insieme ad Asia Argento: “Ditemi che non è vero che Lucci per 6 puntate di Realiti, come ho letto su vari articoli , prende 500.000 euro perché, se veramente fosse così, in proporzione Fazio prende poco”, dice la Volpe. 

“Mi fate capire perché si chiude una produzione interna Rai e si prevedono produzioni esterne? Questa è la Rai del cambiamento? Forse è meglio stare in silenzio… altrimenti si perde il posto di lavoro». Parole dure, forti, che mettono Adriana in una posizione difficile: riusciranno i vertici a soprassedere le sue parole e a ricollocarla nel palinsesto? (Fonte Vanity Fair).

5 x 1000