Agorà, il fuorionda di Laura Tangherlini: “Volevo faje vede’ er bordello”

di Gianluca Pace
Pubblicato il 15 marzo 2019 20:09 | Ultimo aggiornamento: 16 marzo 2019 9:34
Agorà, il fuorionda di Laura Tangherlini: "Volevo faje vede' er bordello"

Agorà, il fuorionda di Laura Tangherlini: “Volevo faje vede’ er bordello”

ROMA – A “Agorà” si parla, e non poteva essere altrimenti, di clima. La giornalista Laura Tangherlini, inviata a Stoccolma al corteo ecologista guidato dalla ragazzina-paladina Greta Thunberg è in collegamento in diretta ma quando le telecamere non la inquadrano, si dimentica di avere il microfono ancora aperto e si sfoga: “Io volevo faje vede’ er bordello”. E ancora: “No, perché a un certo punto quando le ho fatto vede’ er cane, s’è messa a ride…”.

La conduttrice Serena Bortone va nel panico: “Perdonami, è tutto in diretta. Usciamo, usciamo…”. La Tangherlini, per la cronaca, era già passata alle cronache per un altro fuorionda. Un memorabile “me so rotta er…”poco prima della pubblicità.

Fonte: Agorà.