Albano Carrisi: “Con Romina un’altra forma di amore. Con Loredana invece…”

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 29 Novembre 2019 11:21 | Ultimo aggiornamento: 29 Novembre 2019 11:21
Albano Carrisi: "Con Romina Power un'altra forma di amore. Con Loredana Lecciso invece..."

Albano Carrisi con Romina Power (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Albano Carrisi, è uno dei più popolari e amati cantanti italiani, non solo in Italia ma anche all’estero (basti pensare alla sua fama in Russia). Eppure, con modestia e sincerità, si racconta in esclusiva a Voi, non risparmiando il tasto più battuto e caldo, riguardante le sue due donne: Romina Power e Loredana Lecciso.  

“Ho 76 anni! Lo so che il mio affezionato pubblico mi percepisce come l’eterno giovanotto che cantava Nel sole, ma questa è la mia età! Amo l’amore che nasce quotidianamente, a ogni risveglio e in modo democratico, lo distribuisco in primis ai miei figli e a mia madre, e poi, perché no, alle mie due ex compagne. La gente sognerebbe un ritorno con Romina: la amo di un nuovo tipo di amore, che si chiama rispetto. E in fondo, il rispetto è un’altra forma di amore. E lo stesso vale per Loredana: chi mi ha dato dei figli sarà sempre nel mio cuore”, spiega cantante salentino. 

Albano non teme di parlare del suo passato sentimentale: “Entrambe – riferendosi a Loredana Lecciso e Romina Power- sono state belle storie, di quelle che segnano: io ho amato queste due donne. Sono diversi, però, i presupposti e mi fa sorridere la gara estenuante che le mette in continua sovrapposizione. Con Romina è stato l’amore di gioventù: qualcosa di unico, straordinario, sublime. Con lei ho vissuto il primo di tutto: il primo vero bacio da innamorato, il primo matrimonio, il primo figlio. Momenti eccezionali perché da ragazzo sono diventato uomo e capofamiglia, con tante responsabilità. In più abbiamo condiviso il successo sempre più crescente insieme al nostro amore, che era l’invidia di tutti.

Con Loredana è stato un ritorno alla luce dopo anni bui. Ho ripercorso delle tappe, ormai da uomo fatto: rifare una famiglia, ritornare a avere figli, riamare. In una parola: riprovare a vivere. I figli che Loredana mi ha regalato, mi hanno imposto di reagire alle violenze della vita. Ero scorticato e sono rinato in una nuova pelle, rifacendo la muta come i serpenti. Come non esserle grato di tutto questo?”. (Fonte: Voi).

In questo articolo parliamo anche di: