Aldo Grasso contro Roberto Saviano: “Un predicatore, si atteggia. Sembra Bruno Vespa”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 settembre 2013 10:26 | Ultimo aggiornamento: 11 settembre 2013 10:31

savianoROMA – Aldo Grasso, dalle pagine del Corriere della Sera, parla di Presadiretta, il programma condotto da Roberto Iacona:

“La prima riguardava il clamoroso caso di Giuseppe Ciarrapico, il grande amico di Giulio Andreotti. Attraverso un sistema di prestanomi e di residenze fittizie, Ciarrapico è sempre risultato un nullatenente, nonostante i giornali e le altre imprese. Se un evasore seriale come Ciarrapico è riuscito quasi sempre a farla franca, diventa difficile prendersela con il negoziante che non rilascia lo scontrino.”

Il programma ha funzionato, ma la vera delusione della serata è stata, secondo Grasso, Roberto Saviano:

Tra un’inchiesta e l’altra, Iacona interloquiva in studio con Roberto Saviano. Che è stata la vera delusione della serata. Ormai è diventato un predicatore, si atteggia, coltiva il personaggio. Si preoccupa di promuovere il suo libro, con un tono non dissimile da un Bruno Vespa.