Alessandro Di Battista a Domenica Live: “Diciotti, Salvini rinunci all’immunità”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 gennaio 2019 18:30 | Ultimo aggiornamento: 27 gennaio 2019 20:59
Alessandro Di Battista da Barbara D'Urso: "Migranti Sea Watch devono sbarcare"

Alessandro Di Battista da Barbara D’Urso: “Migranti Sea Watch devono sbarcare”

ROMA – Alessandro Di Battista ospite di Barbara D’Urso a Domenica Live parla della vicenda della Sea Watch, la nave ormeggiata al porto di Siracusa con a bordo 47 migranti in attesa di poter scendere a terra. “Io dico una cosa: per me dovrebbero sbarcare”. E sul caso Diciotti: “Salvini rinuncia all’immunità”. Così ha esordito l’esponente del M5s nel salotto Mediaset.

“Ci vuole molto coraggio, ha spiegato sul caso Sea Watch. Dopo lo sbarco dovrebbero essere accuditi e poi messi su un aereo e fatti partire per i Paesi Bassi, dal momento che questa nave batte bandiera olandese. Io credo, avendo anche viaggiato e scritto sulle cause dei flussi migratori, che fino a quando non ci saranno incidenti diplomatici non verremo ascoltati. O si affrontano le cause, in primis l’impoverimento dell’Africa, finché non si capirà che gli africani devono stare a casa loro perché quella è casa loro, non ne verremo mai più a capo”.

Quindi Di Battista ha parlato di Matteo Salvini: “Io non sto qua a fare l’anti-Salvini. Io starò qui solo quattro mesi. Ma a lui dico: ci vuole coraggio a creare anche incidenti diplomatici con l’Unione europea che è del tutto sorda e se ne strafrega dei problemi degli immigrati e degli italiani. Poi, Barbara, si parla solo di immigrazione. Se fossi un cittadino di Amatrice che soffre e vedessi che tutte le pagine dei giornali sono dedicate all immigrazione mi arrabbierei. Io temo che si voglia portare la guerra tra poveri. E’ una bomba che può esplodere in questo Paese, c’è un enorme disagio sociale”.

“Quando Salvini dice “prima gli italiani” io ci posso stare, ma bisogna capire chi? I parlamentari a cui vogliamo tagliare gli stipendi o le famiglie che non riescono a mettere i figli negli asili nido? Su questo punto deve tirare fuori le palle, andando a prendere di petto questi potenti. Se lo fa io lo sostengo, mi metto pure la felpa. Per cambiare questo Paese serve coraggio”, ha detto Di battista a “Domenica Live”, su Canale 5. 

L’ex parlamentare ha poi confermato di non volersi ricandidare, ma di voler continuare a fare politica da fuori, per dedicarsi al figlio, e annuncia che andrà a lavorare in India. “Mi pagano per scrivere e viaggiare, è quello che ho sempre sognato. Preferisco occuparmi di politica a titolo volontario. Voglio campare con il mio lavoro”.

Riguardo al caso Diciotti, rispondendo a D’Urso su come voterà M5s sull’autorizzazione a procedere nei confronti del ministro dell’Interno, Di Battista ha detto: “Salvini rinunci all’immunità e si vede, fermo restando che quell’azione sulla Diciotti è stata di tutto il governo. Io credo che un sacco di persone che vogliono contrastare politicamente Salvini gli stiano facendo un favore”, sottolinea.