tv

Alessandro Greco: “Io e mia moglie Beatrice Bocci, per tre anni…”

alessandro-greco

Alessandro Greco e la moglie Beatrice Bocci

ROMA – “Ci siamo sentiti abbandonati da Dio. Vivevamo un forte sentimento d’ingiustizia”. Alessandro Greco, storico conduttore di Furore, su Rai 2 dal 1997 al 2001, ha raccontato a Diva e donna i travagli della sua storia d’amore con l’attrice Beatrice Bocci, segnato dalla Fede.

“Il mio rapporto con Beatrice è stato speciale fin dall’inizio. Un dono di Dio. Mia moglie veniva da un precedente matrimonio con uno che si chiamava Alessandro Greco come me. È stata una storia dura – ha raccontato -. Una procedura di annullamento del primo matrimonio molto sofferta, con impedimenti pazzeschi e risposte negative. Tant’è che ci siamo sposati civilmente nel 2008”.

In mezzo, una crisi profonda e lo sconforto (“Pensare che per un periodo abbiamo vacillato, ci siamo sentiti abbandonati da Dio. Vivevamo un forte sentimento d’ingiustizia”), il viaggio a Medjugorje e il voto di castità assoluta: non hanno fatto sesso per tre anni, “fino a quando Dio si è manifestato a noi in tutta la sua bellezza con l’arrivo dell’annullamento”, dopo 16 anni dalla richiesta, “quando avevamo perso le speranze. Nel 2014 ci siamo sposati nella nostra parrocchia di Montevarchi con dodici sacerdoti come gli apostoli”.

To Top