Andrea Delogu: “La mia ‘prima volta’? A 13 anni con Cristina D’Avena”

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 Febbraio 2020 12:16 | Ultimo aggiornamento: 6 Febbraio 2020 12:16
Andrea Delogu: "La mia 'prima volta'? A 13 anni con Cristina D'Avena"

Andrea Delogu: “La mia ‘prima volta’? A 13 anni con Cristina D’Avena” (Foto Ansa)

MILANO  –  “La mia prima volta lavorativa? Con Cristina D’Avena a 13 anni”. Andrea Delogu ripercorre la sua vita lavorativa e affettiva in una intervista rilasciata a Off. 

La mia carriera è iniziata quando ho dovuto presentare Cristina D’Avena. Mancava il conduttore, avevo 13 anni, in piazza non c’era qualcuno che la presentasse e mi sono offerta volontaria. Ho urlato “lo faccio io!”, sono salita sul palco e sentire la mia voce uscire dalle casse mi ha mandato in paradiso”, ha ricordato la conduttrice, che ha ammesso di apprezzare i reality show: “Sono una grandissima forma di spettacolo, poi dipende sempre da cosa si vuole fare nella vita. Io purtroppo non ho tempo. Avrei voluto partecipare a Pechino Express, amo Master Chef, ma in questo momento la mia vita non mi consente di prendermi uno svago. Lavori, fai un’esperienza e impari. I reality sono molto divertenti”.

Oltre al lavoro, però, nella sua vita ha un posto fondamentale il marito, l’attore Francesco Montanari, sposato nel 2016. Lavorano entrambi nel mondo dello spettacolo ma, assicura, non c’è competizione, “perché mi tengo alla larga dal mondo del cinema. Mi piace parlarne, intervistare gente che lo fa ma non mi interessa fare l’attrice. E lui, da parte sua, ha rifiutato di condurre uno Stracult estivo e si è talmente spaventato che ha capito che i nostri lavori non si possono mischiare. Non sono molto gelosa comunque”.

In cantiere, intanto, c’è il progetto di un figlio: “Vediamo cosa ci dirà il Dna, la vita, il destino. Chiamiamolo come vogliamo, ma desideriamo un figlio”.

Gli affetti nella vita di Andrea Delogu sono anche le amiche. Come la speaker e dj Ema Stokholma. “Ema è la mia migliore amica. Abbiamo lo stesso sangue, come in Twilight. Ci siamo incontrate, riconosciute e non ci siamo più lasciate. Un amore vero e profondo, cerco sempre di spiegare quanta passione e quanto talento ha come artista e non solo come dj o nel mettere dischi. Io l’ho vista e so di cosa parlo”. (Fonte: Off)