Andrea Vianello a Le parole della settimana dopo l’ictus: “E’ la prima volta che torno in uno studio, sono emozionato”

di redazione Blitz
Pubblicato il 19 Gennaio 2020 10:28 | Ultimo aggiornamento: 19 Gennaio 2020 10:28
Andrea Vianello a Le parole della settimana dopo l'ictus: "E' la prima volta che torno in uno studio, sono emozionato"

Andrea Vianello a Le parole della settimana

ROMA  –  Commozione in studio a Le parole della settimana, il programma di Rai Tre condotto da Massimo Gramellini. Ospite sabato sera, 18 gennaio, è stato Andrea Vianello, noto conduttore Rai reduce da un ictus che lo ha colpito un anno fa, impedendogli di parlare per lunghi mesi.

“E’ la prima volta che torno in uno studio e sempre la prima, anzi, neanche la prima volta ero così emozionato. Non pensavo che potesse succedere, di tornare in uno studio”, ha detto il conduttore, visibilmente emozionato.

“Devo dire che non era neanche così importante – ha poi aggiunto -. Quando mi sono svegliato e non riuscivo più a parlare non è che la cosa più importante fosse tornare in studio o riprendere il mio lavoro. Certo, il mio lavoro è la mia vita. Ma è anche la mia identità. Le parole sono sempre state… Io non sapevo fare niente, facevo solo quello che parlava. Ma non è che io abbia pensato: ‘oddio non andrò più in tv’- Quello non è coì importante. Volevo riprendere la mia vita, volevo parlare con i miei figli, con mia moglie. Io non riuscivo più nemmeno a dire il nome di mia moglie e dei miei figli”. 

Dopo il programma Vianello ha ringraziato su Twitter tutti per l’affetto ricevuto e ha voluto rivolgere un ringraziamento particolare a chi, un anno fa, gli ha salvato la vita: “Tornare in tv – scrive il conduttore – è stato incredibilmente emozionante. Grazie a tutti i messaggi, davvero, in particolare quello via Messenger di Lucia, l’infermiera del 118 che mi ha soccorso a casa quel 2 febbraio. Grazie, Lucia”. (Fonti: Twitter, Le parole della settimana)