Antonello Piroso lascia La7: al posto di Santoro o a Matrix?

Pubblicato il 27 agosto 2012 20:21 | Ultimo aggiornamento: 27 agosto 2012 20:21
Antonello Piroso

Antonello Piroso (Foto Lapresse)

ROMA – Antonello Piroso lascia La7. Lui, il direttore del telegiornale di rete prima dell’arrivo di Enrico Mentana, l’anchorman di “Niente di Personale”, se ne va, o meglio, “divorzia”, come dice lui stesso.

Piroso è stato protagonista anche dell’annuncio del suo addio. Lo ha fatto durante la kermesse trentina “Vedrò”: “Dopo dieci anni si è chiuso il mio rapporto con La 7. Mi hanno fatto i complimenti per il lavoro svolto…”, ha detto con una nota polemica.

Non gli era andato giù il mancato rinnovo nei palinsesti dei suoi programmi “Niente di personale” e “(ah)iPiroso”. Piroso potrebbe passare alla Rai, per il giovedì sera orfano di Michele Santoro, o a Mediaset, per condurre Matrix dopo Alessio Vinci.

Nella scorsa stagione tv il suo programma “(ah)iPiroso” era stato spostato prima la mattina e poi dopo il Tg della notte. La trasmissione era nata come inserto satirico di “Omnibus” per diventare poi una rubrica di approfondimento.

Intanto sulla rete tornano molti programmi della passata stagione. Giovedì 30 agosto torna “Piazza pulita”, con Corrado Formigli, lunedì 3 settembre “L’Infedele” di Gad Lerner. Il 5 settembre parte il nuovo programma con Teresa Mannino “Se stasera sono qui”.

Una settimana dopo, il 10 settembre, ripartono Lilly Gruber con “Otto e mezzo”, Benedetta Parodi con “I menù di Benedetta”, che da questo autunno vedrà sulla stessa rete la sorella Cristina con “Cristina Parodi live”.

Il 15 settembre è la volta di Luca Telese e Nicola Porro con “In onda”, versione autunnale, il sabato e la domenica.

Michele Santoro dovrebbe arrivare a fine ottobre, forse il 25.