Ariel Burdett, è morta l’aspirante concorrente di X-Factor inglese

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Novembre 2019 15:09 | Ultimo aggiornamento: 28 Novembre 2019 15:09
X-Factor, Ansa

Il logo di X-Factor (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Ariel Burdett, meteora di X-Factor inglese, è stata trovata morta, con una coltellata alla gola, nella sua abitazione di Leeds.

Ariel Burdett era diventata famosa nel 2008, quando si era presentata ai provini per X Factor Uk. Provini che andarono male. Anzi malissimo.

La ragazza, infatti, durante i provini aveva alternato stili vocali diversi. Esibizione che però fu considerata disastrosa tanto che la ragazza fu definita da uno dei giudici “un incubo completo e totale”.

Ariel aveva insistito, provando a spiegare che la sua performance doveva essere “capita come un esercizio accademico per mostrare le qualità vocali” ma ciò non bastò a convincere i giudici.

Trascinata via a forza dal palco dalla security, Ariel aveva urlato verso i giudici: “Siete degli stupidi!”.

L’annuncio della sua morte è stato dato da un amico attraverso un post su Facebook. Le cause della morte, inizialmente sconosciute, sono state rese note in queste ore dalle forze dell’ordine: una profonda ferita nel lato destro del collo. Ma al momento non si sa molto altro. Sicuramente nelle prossime ore si saprà qualcosa di più sulla morte della ragazza. La polizia, infatti, ha annunciato di aver aperto un’inchiesta.

Fonte: Il Fatto Quotidiano.