Avanti un Altro, il concorrente e la maledizione in sardo a Paolo Bonolis

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Gennaio 2020 11:43 | Ultimo aggiornamento: 20 Gennaio 2020 11:43
Bonolis, Avanti un Altro

Paolo Bonolis nello studio di Avanti un Altro

ROMA – “Sono appassionato delle tradizioni della mia terra soprattutto di poesia”. Giovanni, concorrente sardo di Avanti un Altro, esordisce così al programma condotto da Paolo Bonolis su Canale 5.

“Infatti – ha poi continuato – vorrei rivolgerti un augurio: Frastimo, ma no isco frastimare ca Deus non m’hat dadu su destinu. Males cantas renas b’hat in mare e unzas cantu pesat su terrinu. Su cannau ti tostet su Buzinu manzanu a carre lenta a t’impicare. Minutos cantu zirat su rellozu ti dian issacadas de puntorzu”.

Ma quello recitato da Giovanni, come spiega Sardegna Live, è in realtà una vera e propria maledizione, un “frastimu”  in limba che naturalmente Paolo Bonolis, non conoscendo la lingua sarda, non ha saputo riconoscere.

Tanto che poi lo stesso Bonolis ha anche ringraziato il concorrente. La traduzione, come spiega Sardegna Live, è la seguente: “Ti maledico, anche se non sono bravo a farlo perché Dio non mi ha dato il talento. Ti vengano tanti mali quanta sabbia c’è nel mare e quante once pesa la terra. Ti metta la fune al collo il boia domani per impiccarti. Possano infierire su di te col pungolo tante volte quanti sono i giri dell’orologio”.

Fonte: Sardegna Live.