“Avanti un Altro”, Sonia Bruganelli: “Ecco come scegliamo i personaggi del programma”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 gennaio 2019 9:24 | Ultimo aggiornamento: 18 gennaio 2019 9:24
"Avanti un Altro", Sonia Bruganelli: "Ecco come scegliamo i personaggi del programma"

“Avanti un Altro”, Sonia Bruganelli: “Ecco come scegliamo i personaggi del programma”

ROMA – E’ partita col botto – oltre quattro milioni di telespettatori alla prima puntata – la nuova edizione di “Avanti un Altro”. Il quiz poi è sempre più ricco di personaggi… particolari.

“Col passare degli anni ci sbizzarriamo sempre di più nella ricerca – spiega la moglie di Paolo Bonolis, Sonia Bruganelli, che con la sua Sdl2005 si occupa dei casting del programma – Siamo molto attivi sul web e il 30% dei personaggi viene proprio da lì. Attraverso i social di ‘Sdl.tv’ invitiamo a inviare un video con il personaggio con cui si desidera proporsi. Noi facciamo una prima scrematura, poi sono le persone a casa che votano il preferito. Mister G è nato proprio così”.

“Il Personal shopper ad esempio – prosegue la Bruganelli – è un personaggio nato da una provocazione di Paolo, che considera effimero il mondo della moda. In questi casi si ricorre ai casting tradizionali. In una settimana circa troviamo due o tre proposte e le sottoponiamo agli autori che decidono. Paolo invece li scopre direttamente in studio: lo stupore sulla sua faccia è naturale”.

Quali sono le caratteristiche che cercate ai casting? “Una peculiarità fisica: se sei nel salottino devi avere una caratteristica che colpisca. D’altronde facciamo televisione… Poi la capacità di adattarsi alle varie situazioni: le dinamiche del programma sono imprevedibili. Infine, la voglia di prendersi in giro e di ridere delle proprie caratteristiche”.