“Babbo Natale non esiste”: in Francia uno spot fa piangere i bambini

Pubblicato il 9 Novembre 2010 18:35 | Ultimo aggiornamento: 9 Novembre 2010 20:53

“Babbo Natale non esiste”. La battuta pronunciata in uno spot alla tv francese ha fatto scoppiare in lacrime migliaia di bimbi che alcune sere fa stavano guardando la televisione.

Dopo questo episodio, decine di genitori hanno mandato lettere di protesta che hanno costretto il Credit mutuel a tagliare la frase shock dal suo spot.

Succede domenica 31 ottobre sulla rete privata TF1. In quel momento era in onda il film a cartoni animati “Ratatouillè”: durante un’interruzione pubblicitaria, nello spot della banca Credit Mutuel un padre dice al figlio: “Ho una brutta notizia da annunciarti, Babbo Natale non esiste”.

Quella sera, in piene vacanze scolastiche per gli studenti francesi, davanti alla tv c’erano migliaia di bambini.  La “gaffe” del Credit Mutuel ha scatenato un putiferio, con centinaia di genitori disperati  che si sono ritrovati a dover dare spiegazioni ai figli in lacrime. Dopo le lettere furiose, il Credit Mutuel ha deciso di tagliare la frase infelice e di trasmettere solo una versione breve dello spot in cui manca la frase incriminata:

5 x 1000