Baglioni nel 2018 bocciò a Sanremo la canzone “I migranti” scritta da Guccini per Iacchetti

di Redazionje Blitz
Pubblicato il 28 gennaio 2019 11:59 | Ultimo aggiornamento: 28 gennaio 2019 12:00
Baglioni nel 2018 bocciò a Sanremo la canzone "I migranti" scritta da Guccini per Iacchetti

Baglioni nel 2018 bocciò a Sanremo la canzone “I migranti” scritta da Guccini per Iacchetti

ROMA – Piccole rivelazioni su grandi temi, come per esempio l’immigrazione. Come per esempio Claudio Baglioni che da Sanremo rappresenta una delle voci più ascoltate, sicuramente quella più popolare, per esprimere lo sdegno o comunque la contrarietà ai porti chiusi del ministro Matteo Salvini.

Quando ha giudicato una “farsa” la politica italiana di gestione dei flussi migratori si è più volentieri ricordato il suo impegno a Lampedusa che la bocciatura l’anno scorso, sempre a a Sanremo, di una canzone pro-migranti.

A ricordarcelo è un altro big della musica italiana, Francesco Guccini, diciamo fino all’attacco di Baglioni a Salvini cantautore più naturalmente associabile alla sinistra, all’impegno, distante anni luce dall’autore nazionalpopolare di “quella sua maglietta fina”. Forse non gli è ancora andata giù: “Era una canzone sui migranti ed è stata bocciata. Non so se è stato il compagno Baglioni o chi per lui. La cantava Enzo Iacchetti e la cantava bene, si vede che non è piaciuta”.

La canzone, per inciso, si chiamava proprio “I migranti”, Iachetti nel frattempo la sta portando in giro per i teatri italiani con il suo spettacolo. Il co-conduttore di Striscia la Notizia l’anno scorso fu abbastanza sportivo: “La canzone è stata accettata, ma nel senso di accettata con l’accetta”, disse.