Barbara D’Urso palpata dalle veline di Striscia la Notizia: “E’ tutto sodo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Dicembre 2018 13:48 | Ultimo aggiornamento: 13 Dicembre 2018 13:48
Barbara D'Urso

Barbara D’Urso palpata dalle veline di Striscia la Notizia: “E’ tutto sodo”

ROMA – Le veline di Striscia la Notizia, Shaila Gatta e Mikaela Neaze Silva, hanno fatto irruzione nello studio di Pomeriggio 5, per consegnare un Tapiro Social alla padrona di casa Barbara D’Urso.

La motivazione del tapiro sono le “tante luci in studio”. 

Il siparietto è finito con Shaila e Mikaela che hanno palpato il décolleté della D’Urso (“È tutto vero, è tutto sodo”) replicando il celebre faccia a faccia piccante tra la conduttrice e Iva Zanicchi. 

Le due ragazze, di cui una è stata un’allieva di Amici di Maria De Filippi, hanno regalato agli utenti web dei momenti memorabili. Infatti, oltre a toccare più volte il seno e il lato B della conduttrice, le due hanno gridato il motto della D’Urso: “Il mio cuore è vostro, dei miei figli e vostro”.

Barbara D’Urso, la novità che fa felici tutti i suoi fans

Senza ombra di dubbio ormai già da diversi anni la conduttrice napoletana è, come si suol dire, sulla cresta dell’onda. E’, infatti, la regina degli ascolti nel pomeriggio italiano e non a caso la sua carriera dà l’impressione di essere in costante ascesa. Nella nuova stagione televisiva, infatti, saranno tantissime le novità che la vedranno protagoniste. A partire dalla conduzione del “Grande Fratello VIP” fino ad arrivare ad un nuovo programma tutto per lei di cui, però, ad oggi si sa poco. Ma le nuove non sono finite qui.

E’ tutto pronto, infatti, per il ritorno, dopo praticamente vent’anni dall’ultima puntata, della Serie TV “La Dottoressa Giò” che ha permesso alla D’Urso di farsi conoscere al grande pubblico. La serie, infatti, partirà da gennaio e la vedrà di nuovo protagonista, per la gioia di tutti i fan, sia suoi che della serie. Ovviamente, il tutto avrà una chiave di lettura più moderna per abbracciare ed accogliere anche le nuove generazioni.