Barbara d’Urso: “Ho votato sempre Pci. Adoravo Berlinguer e Bertinotti”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Giugno 2019 14:12 | Ultimo aggiornamento: 20 Giugno 2019 14:12
Barbara d'Urso: "Ho votato sempre Pci. Adoravo Berlinguer e Bertinotti" (foto Instagram)

Barbara d’Urso: “Ho votato sempre Pci. Adoravo Berlinguer e Bertinotti” (foto Instagram)

ROMA – Barbara d’Urso, intervistata da Repubblica, svela: “Ho votato sempre Pci, adoravo Berlinguer. Ho fatto la campagna elettorale di Veltroni. Il padre dei miei figli, Mauro Berardi, era di Rifondazione. Ero pazza di Bertinotti”.

E Berlusconi lo sa? “Certo, Berlusconi è il più democratico di tutti”.

È ancora di sinistra? “La sinistra ha deluso tutti, ma adesso stimo Nicola Zingaretti. Gli ho strappato una battuta, da me ha detto che questo governo è come Mark Caltagirone”.

Berlusconi, Renzi, Salvini: perché è così entusiasta davanti ai politici? “Sono venuti tutti: Pannella, Boldrini, Gentiloni, Letta, Bonino. Il mio approccio con i politici è simile a quello che ho con gli altri ospiti, cerco di farli stare a proprio agio. Poi, a seconda di chi ho di fronte, scelgo i temi. Se devo dire a Salvini che non sono d’ accordo sul congresso di Verona, glielo dico”.

Perché in studio usa le “luci d’ Urso” che abbagliano? “Forse per insicurezza”. A Mediaset le primedonne siete lei e Maria De Filippi. Sogna di condurre il Festival di Sanremo? “Sanremo lo voglio fare. Tanto c’ è tempo, sono piccola”. Cos’ ha De Filippi che lei non ha? “Un marito saggio come Maurizio Costanzo”. Le manca un marito? “No, ma un’ emozione sentimentale mi manca da tanto. Non faccio paura io, gli uomini si terrorizzano da soli. I giovani però, no. Mi vedo fidanzata con un fico, che abita in un’ altra città o in un’ altra nazione, anche meglio”.

(…)

Vive in tv. Com’ è la sua giornata tipo? “Mi sveglio alle 6 e 50, prendo una serie di gocce omeopatiche, mi spruzzo sotto la lingua ferro, alternando rame e oro colloidale. Seguo un protocollo alcalino. Esco di casa alle 7.30, un’ ora e mezza di danza classica, poi dalle 9.40 sono qui. Prima riunione Pomeriggio 5 , poi Domenica live , Non è la d’ Urso , Grande fratello . L’ incubo sono i vestiti da provare. Vivrei in tuta”.

La storia di Mark Caltagirone era partita come una farsa, poi che è successo? “Barbara Palombelli ha detto che non sarebbe stata capace di mandare via Pamela Prati perché ha il cuore tenero. Da notizia di gossip è diventato un caso giudiziario: è partito tutto da Dagospia e l’ ho cavalcato. Ho indagato, sono uscite cose tremende. Se ne sono occupati tutti, ma mi ha scritto la mamma di un bambino, il finto figlio del finto Caltagirone. Ho visto i video in cui diceva: “Ho il tumore”. Ovvio che vado avanti, è gravissimo. Da anni mi occupo delle truffe amorose su Internet”.