Barbara D’Urso sbaglia in diretta e Renato Maffia…

di redazione Blitz
Pubblicato il 27 Novembre 2015 8:57 | Ultimo aggiornamento: 27 Novembre 2015 8:57
Barbara D'Urso sbaglia in diretta e Renato Maffia...

Barbara D’Urso sbaglia in diretta e Renato Maffia…

LATINA – Barbara D’Urso sbaglia durante la diretta di Pomeriggio Cinque e il signor Renato Maffia ne paga le conseguenze. E’ successo durante la puntata di lunedì 23 novembre, racconta Il Caffè. Il problema per il signor Renato è sorto quando, durante la trasmissione, Barbara D’Urso ha detto che il collegamento era in diretta dalla casa di Renato, che però una casa non ce l’ha. La diretta, infatti, è andata in onda dalla casa di una giornalista di Latina, Bianca Francavilla, che si era occupata del caso di Renato, padre di un bimbo bloccato nelle Filippine perché il certificato di paternità non viene trascritto in Italia.

Racconta il Caffè:

“Telecamere montate, riflettori accesi, microfoni e spiegazioni con la regia per non sbagliare niente durante la trasmissione. Eppure, qualcosa è andato storto. Non appena si è aperto il collegamento, Barbara D’Urso ha presentato la vicenda: «Renato è in collegamento da casa sua a Latina insieme a Bianca, un’amica di famiglia». Questa breve frase pronunciata alle 18.15 su Canale Cinque ha generato gravi risvolti per il signor Renato, che notoriamente non ha una casa, dorme in un box, da qualche amico o nell’ufficio dove lavora. Addirittura Bianca, che non è una sua amica ma la giornalista che sta seguendo il caso, gli aveva donato un maglione di suo padre perché Renato non aveva a disposizione un abbigliamento che lui riteneva adatto per una trasmissione tv”.

Così dopo la puntata di Pomeriggio Cinque sono iniziati i problemi per il signor Renato:

“Dopo la trasmissione – spiega Renato a Il Caffè – mi hanno quasi aggredito al bar di Latina dove vado ogni sera. Mi hanno accerchiato e detto: ‘Ma come, metti i salvadanai in giro per la città chiedendo alla gente di aiutarti a inviare dei soldi per le cure di tuo figlio nelle Filippine e poi abiti in una villa con il camino?’. Mi sento in imbarazzo: la gente sembra credere più a Barbara D’Urso che a me. Ieri ho avuto problemi anche alla Caritas, dove vado ogni giorno a mangiare pur di inviare tutti i soldi che ho a mio figlio a Manila. Hanno tentennato prima di darmi da mangiare perché i pasti sono pochi e, se io avessi una casa come detto in televisione, potrei certamente pagarmeli da me”.

Sottolinea Il Caffè:

“Il danno della frase era stato intuito da subito, tanto che il signor Renato e la giornalista pochi secondi dopo la diretta hanno contattato gli autori e la redazione del programma chiedendo una immediata rettifica. Ma oltre a svariate scuse ricevute non c’è stata nessuna smentita”.