Beppe Fiorello: “Sul set di Joe Petrosino ho rischiato di morire”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 febbraio 2019 13:14 | Ultimo aggiornamento: 19 febbraio 2019 13:14
Beppe Fiorello: "Sul set di Joe Petrosino ho rischiato di morire" (foto Ansa)

Beppe Fiorello: “Sul set di Joe Petrosino ho rischiato di morire” (foto Ansa)

ROMA – Intervistato da “Vanity Fair”, Beppe Fiorello – che in questi giorni torna in Tv con il film “Il mondo sulle spalle” – racconta di aver rischiato di morire sul set durante le riprese di “Joe Petrosino”. Beppe Fiorello racconta di essere caduto da una carrozza trainata da quattro cavalli, salvandosi solo per pura coincidenza.

“Con un gruppo di attori stiamo avviando un tentativo di regolamentazione dei nostri diritti, per ora inesistenti – ha spiegato a “Vanity Fair” – Parlo di sicurezza sul luogo di lavoro, misure per dare dignità a una professione faticosa”. Fiorello sarà su Rai 1 il 19 febbraio in prima serata nei panni di Enzo Muscia, un imprenditore che ha rilevato l’azienda che lo aveva licenziato salvandola dal fallimento e dando lavoro a 35 colleghi: “Un eroe che non sa di esserlo – lo ha definito Beppe Fiorello – E un pragmatico consapevole: secondo lui il lavoro va inseguito, non aspettato”.