Beverly Hills, il revival non avrà una seconda stagione

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Novembre 2019 18:28 | Ultimo aggiornamento: 8 Novembre 2019 18:28
Beverly Hills

Beverly Hills, il poster della stagione revival

ROMA – Non ci sarà, malgrado i buoni ascolti registrati negli Stati Uniti quest’estate, una seconda stagione del revival della serie cult Beverly Hills. Lo ha annunciato la Fox in un comunicato chiudendo così, dopo sole sei puntate, la mini serie revival:

“Siamo orgogliosi di aver saputo riunire in un evento estivo, un evento molto speciale, una delle serie cult della rete – si legge nel comunicato – Un profondo ringraziamento e rispetto va a Brian, Gabrielle, Ian, Jason, Jannie, Shannen e Tori che, insieme all’intera squadra, hanno riversato i loro cuori e le loro anime in questo revival, tanto inventivo e nostalgico”.

Tori Spelling (che nella serie interpreta Donna Martin) su Instagram si è mostrata dispiaciuta anche se poi ha trovato il modo per ironizzare: “Quest’estate sono successe tre cose. 1) Beverly Hills ha registrato gli ascolti più alti della stagione 2) Il nostro cast ha dato prova che anche dopo 20 anni puoi tornare a casa (sulla stessa rete televisiva ndr) 3) Non mi sono strizzata (con ben tre mutande contenitive) nell’abito rosso che indossai in televisione a 18 anni per niente”.

Sembra poi che dietro le quinte ci fossero stati anche problemi dovuti all’interferenza di una delle attrici, cosa che aveva portato l’ex showrunner Patrick Sean Smith e alcuni degli sceneggiatori a lasciare il progetto.

Fonte: Instagram, Fox.