Bibi Ballandi è morto: addio al noto produttore televisivo, aveva 71 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 febbraio 2018 10:35 | Ultimo aggiornamento: 15 febbraio 2018 13:10
Bibi Ballandi è morto

Bibi Ballandi e Fiorello

ROMA – E’ morto a Imola, all’età di 71 anni, il produttore televisivo Bibi Ballandi, noto per le sue innumerevoli trasmissioni di successo. Sui social il tamtam dei personaggi con cui ha lavorato, da Fiorello ad Antonella Clerici.

Il decesso di Ballandi è avvenuto nell’Unità operativa di Oncologia dell’ospedale Santa Maria della Scaletta di Imola, diretta dal professor Antonio Maestri. Attorno all’evento è stato steso un riserbo, per rispetto alla riservatezza della famiglia.

“Questa sera “Il rosario della sera” su Radio Deejay non andrà in onda. Neanche domani. Bibi Ballandi è volato in cielo. Profondo dolore”: è il tweet di Fiorello che al produttore bolognese deve il suo passaggio in Rai e la sua rinascita artistica dai tempi di Stasera pago io.

“Ciao Bibi. Non dimenticherò il tuo buonumore, la tua emilianità, i tuoi saggi proverbi e parole e i nostri successi con i bambini di ‘Ti lascio una canzone’, tanti anni insieme – scrive Antonella Clerici, sempre su Twitter – so che mi guarderai da lassù mangiando un piatto di tortellini della Lella”.

Ballandi era nato a Bologna il 26 giugno 1946. Negli anni Sessanta e Settanta lavorò come produttore e manager per alcuni dei più importanti cantanti italiani, da Al Bano a Orietta Berti a Mina, e organizzò il tour di Lucio Dalla con Francesco De Gregori e il primo di Fabrizio De André dopo il rapimento avvenuto in Sardegna.

Iniziò a collaborare con la Rai nel 1979, e con la sua società di produzione Ballandi Multimedia si specializzò negli anni Novanta nella produzione dei varietà di comici e cantanti, soprattutto quelli del sabato sera, diventando il più importante produttore italiano di intrattenimento. Tra le molte cose fatte nella sua carriera, Ballandi era stato tra i fondatori della discoteca di Rimini Bandiera Gialla, tra le più celebri d’italia negli anni Ottanta.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other