Carlo Conti confessa: “Dopo la morte di Fabrizio Frizzi sto lavorando meno perché…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 luglio 2018 9:03 | Ultimo aggiornamento: 10 luglio 2018 10:31
Carlo Conti confessa: "Dopo la morte di Fabrizio Frizzi sto lavorando meno perché..." (foto Ansa)

Carlo Conti confessa: “Dopo la morte di Fabrizio Frizzi sto lavorando meno perché…” (foto Ansa)

ROMA – A margine della seconda presentazione dei palinsesti Rai, Carlo Conti ha spiegato il motivo che l’ha indotto a rallentare nettamente i ritmi sul lavoro:

“Quello che è accaduto a Fabrizio [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] forse ci ha aperto gli occhi. Insegnato cos’è davvero importante nella vita. Oggi voglio lavorare meno, sto lavorando meno, per dedicare più tempo ad altro”.

Carlo Conti, nonostante abbia detto no a L’Eredità, ha in ogni caso diverse trasmissioni in cantiere che lo terranno parecchio davanti alle telecamere a partire da Tale e Quale Show.

Conti, molto commosso, per l’occasione regala alla platea un inedito montaggio di irresistibili papere ”rubate” mentre con Frizzi tentava di girare uno spot per il lancio di un Premio Regia Televisiva, versione padri al parco con carrozzina. ”Fabrizio non è un ricordo. Sarà sempre dentro di noi – spiega più tardi il conduttore – La sua morte ci ha toccato molto. Anche la scelta di Antonella (Clerici, che dopo tanti anni lascia l’impegno quotidiano de La prova del cuoco ndr), magari l’aveva già dentro di sé, ma quanto è accaduto ha accelerato tutto. Vale anche per me. Io ho sempre lavorato con grande leggerezza, con distacco e senza crederci troppo. Adesso che sono genitore ancora di più, perché dai un peso, un’importanza diversa alle cose. Oggi voglio lavorare meno, sto lavorando meno”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other