Carlo Conti: “Fabrizio Frizzi era un fratello per me. Dopo la sua morte…”

di Redazione blitz
Pubblicato il 12 aprile 2018 9:17 | Ultimo aggiornamento: 12 aprile 2018 9:17
carlo conti frizzi

Carlo Conti e Fabrizio Frizzi

ROMA – Carlo Conti parla della morte dell’amico Fabrizio Frizzi in una intervista a La Repubblica.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

“Da quando sono tornato a L’Eredità niente è stato facile. Avrei preferito essere ovunque ma non in quello studio. Con Fabrizio il legame era forte, stretto, vero. È una ferita che rimarrà nel cuore”.

Tra Frizzi e Conti non era un legame recente: “Eravamo amici da sempre, ci siamo sentiti uguali, ci eravamo riconosciuti: stessa leggerezza, stessi valori nella vita, stessa serenità nel prendere nel modo giusto il lavoro. Siamo stati testimoni di Telethon, dell’Airc”, ricorda il conduttore. “Quando Fabrizio ha fatto Tale e quale ormai era fratellanza. Lo sentivo davvero come un fratello”.

E rivela, sulla Rai, accusata di aver messo da parte Frizzi: “In tutte le carriere ci sono alti e bassi, è un diritto di chi fa televisione scegliere, siamo liberi professionisti. Però il legame vero è quello con la gente, il pubblico e il tempo sono gli unici giudici del nostro mestiere. Un programma può andare meglio o peggio, ma il rapporto lo costruisci. Fabrizio l’aveva costruito”.

Conclude: “Non sa quanti mi hanno fermato per farmi le condoglianze e consolarmi come se fossi un parente. Hanno capito che il nostro era un rapporto vero. Ma sono cose private”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other