Carlotta Lo Greco, moglie di Luca Capuano: “La mia lotta contro il linfoma non Hodgkin”

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 luglio 2018 12:04 | Ultimo aggiornamento: 23 luglio 2018 12:04
Carlotta Lo Greco, moglie di Luca Capuano: "La mia lotta contro il linfoma non Hodgkin"

Carlotta Lo Greco, moglie di Luca Capuano: “La mia lotta contro il linfoma non Hodgkin” (Foto Facebook)

MILANO – Carlotta Lo Greco, già attrice di Centovetrine e moglie del collega Luca Capuano, in una intervista rilasciata al settimanale Più sani più belli [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] ha raccontato la propria dolorosa esperienza con il linfoma non Hodgkin.

Carlotta ha ricevuto la diagnosi di questa malattia che colpisce le cellule del sistema immunitario nel 2016, subito dopo aver avvertito dei sintomi strani: “Continuavo a sentirmi spossata, in più erano sopraggiunti altri sintomi. Una febbricciattola serale di poche linee, delle curiose sudorazioni notturne e della tosse persistente”, ha raccontato l’attrice, che comunque, dopo le prime analisi tranquillizzanti, è partita per un viaggio con la famiglia. Ma durante quella vacanza c’è stato il tracollo: ha avuto una febbre molto alta e al rientro una Tac ha evidenziato il linfoma non Hodgkin.

Carlotta si è dovuta sottoporre alla chemioterapia per cinque mesi, “un periodo lungo in cui le terapie si facevano giorno dopo giorno sempre più complicate da sopportare. Ho iniziato a perdere i capelli. Un giorno i piccoli rincasarono prima e mi trovarono senza capelli. Non potrò mai dimenticare l’abbraccio del mio primogenito Mi strinse forte dicendomi: ‘Anche se tu rimanessi handicappata, resterai per sempre la mamma più brava del mondo’”.

Oggi Carlotta è uscita dalla malattia e ha anche cambiato vita: ha lasciato il mondo della tv per intraprendere la carriera di interprete e personal assistant: “Ho tagliato alcuni rami secchi e non mi fa più paura niente. Presa sempre da mille impegni, se prima tendevo un po’ a trascurare i segnali del mio corpo, oggi mi ascolto molto di più”, ha spiegato.