Carolyn Smith, tumore è tornato: “Non trattatemi da malata”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 aprile 2018 16:08 | Ultimo aggiornamento: 4 aprile 2018 16:08
Carolyn Smith annuncia: il tumore è tornato

Carolyn Smith, tumore è tornato: “Non trattatemi da malata”

ROMA – Carolyn Smith, presidente della giuria di Ballando con le stelle, rivela che il tumore è tornato: “Ma non trattatemi da malata, ho perso amici che pensavano fossi contagiosa”.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano e Ladyblitz in queste App per Android. Scaricate qui Blitz e qui Ladyblitz.

La Smith ha ribattezzato il tumore come “l’intruso” e si racconta in una intervista al settimanale Chi, a cui spiega che il cancro al seno è tornato per la seconda volta. Una recidiva che è arrivata nonostante la mastectomia al seno sinistro a cui si era sottoposta un paio di anni fa:

“Il tumore è lo stesso dell’altra volta, un po’ più a sinistra e un po’ più in alto, ma è proprio lui. Nonostante abbia fatto la mastectomia al seno sinistro qualche cellula è sfuggita, ma questa volta io e Ivy le uccidiamo tutte!
Ivy è il nome che Carolyn, da buona combattiva, ha dato alla macchina per la chemioterapia e con cui intrattiene un incontro settimanale fisso: il venerdì, il giorno prima della diretta di Ballando con le stelle”.

La Smith ha spiegato che fisicamente sta “abbastanza bene” e che il momento critico è passato, inoltre sta tenendo un diario e non esclude di scrivere un libro su questa esperienza. La ballerina e coreografa spiega:

“Penso che ognuno debba fare quello che si sente: se hai voglia di piangere piangi […] ma non piangerti addosso perché non sei una vittima, siamo in tanti. Non sopporto quando mi trattano da malata o mi evitano. Questo dimostra quanto sia ancora un tabù. Invece è importante parlarne […] e fare i controlli senza paura”.

E della sua avventura come giudice a Ballando con le stelle, dice:

“Ballando è la ciliegina sulla torta […] A volte il mix tra i giurati viene fuori bene, altre volte vorrei strapparmi i capelli. Ma visto che non li ho persi sarebbe un peccato…”.