“C’è Posta per Te”, la storia di Carmen: “Non vedo mio padre da 8 anni”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 marzo 2018 7:51 | Ultimo aggiornamento: 4 marzo 2018 7:51
Carmen racconta la sua storia a "C'è Posta per Te"

Carmen racconta la sua storia a “C’è Posta per Te”

ROMA – A “C’è posta per te” Maria De Filippi racconta la storia di Carmen, una ragazza che non vede il padre da otto anni. Spiega Carmen: “Quando gli chiedono di me e mio fratello, lui dice che non esistiamo più e che l’unica figlia che ha è quella della sua compagna. Voglio che lui si renda conto che noi ci siamo”.

Carmen racconta cosa è successo: “Nel 2000 i genitori si sono separati. Nel 2006 entra in casa di mio padre Monica, una signora polacca che ha una figlia. All’inizio Mirko andava d’accordo con lei. Ci sembrava che tutto andasse bene. Ricordo di averlo detto anche a mia madre che era una brava donna. In quel periodo i miei litigavano pesantemente. Questa signora associò i comportamenti di mia madre a noi. Mio padre non è venuto nemmeno a vedere mai figlia quando è nata, ha perfino disertato il battesimo”.

Carmen poi si rivolge a Monica: “Non voglio portarti via mio padre come hai fatto tu. Ti chiedo solo una cosa: se questo accadesse a te con tua figlia, come ti sentiresti? Non abbiamo mai fatto nulla, né ti abbiano rinnegata. Ho due bambini che hanno il diritto di vedere il loro nonno”.

Quando Maria chiede cosa abbia intenzione di fare a Giorgio lui parla con Monica e il pubblico rumoreggia. Carmen interviene: “Hai paura che lei ti possa lasciare, per questo aspetti il suo consenso”. Poi Giorgio conclude: “Voglio andare d’accordo con tutti. Con lei, con Monica e con i miei nipoti. È sempre mia figlia”. La busta si apre e padre e figlia si abbracciano.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other